Chirurgia bariatrica: tipi e complicanze

La chirurgia bariatrica si riferisce a una serie di procedure chirurgiche utilizzate per ridurre l'obesità. Esistono attualmente due tecniche a questo scopo: quelle di tipo restrittivo (che cercano di ridurre il volume del cibo che può essere ingerito) e quella malassortiva (dove diminuisce l'area in cui è possibile assorbire il cibo), inoltre, ci sono alcune tecniche che Combinano entrambi i metodi.

Se stai pensando di sottoporsi a un intervento chirurgico per l'obesità, nel seguente articolo ONsalus sulla chirurgia bariatrica : tipi e complicanze, ti forniremo tutte le chiavi in ​​modo da capire come funzionano questi tipi di operazioni, nonché i possibili rischi inerenti a qualsiasi prestazione chirurgica.

Tecniche di chirurgia bariatrica: restrittiva

Esistono diversi tipi di interventi chirurgici bariatrici che classifichiamo in base al sistema utilizzato e agli obiettivi perseguiti. Il primo di questi tipi, che è formato da diverse tecniche differenziate, è quello della chirurgia restrittiva, procedure che mirano a garantire che il cibo che entra nel tratto digestivo abbia un volume inferiore, causando la perdita di peso a causa del La capacità dello stomaco di digerirlo è molto più bassa:

  • Gastroplastica verticale con fascia : la parte prossimale dello stomaco - quella più vicina all'esofago - è limitata per mezzo di graffette, creando una piccola sacca che diminuirà la quantità di cibo che può entrare nello stomaco. Inoltre, viene posizionata una fascia tra la borsa creata e il resto della cavità gastrica, al fine di ritardare il rilascio di cibo e creare una sensazione di pienezza e sazietà.
  • Fascia gastrica regolabile : consiste nel posizionare una fascia gonfiabile nell'area dello stomaco vicino all'esofago, in questo modo viene creato un serbatoio che limita la quantità di assunzione. Questa fascia può essere adattata a ciascun paziente, aumentando o diminuendo il calibro in base alle esigenze individuali.
  • Manica gastrica : inizialmente, viene eseguita una sutura meccanica lungo l'intero asse longitudinale dello stomaco, cioè dal segmento vicino all'esofago a quello vicino al piloro. Ciò creerà due scomparti nello stomaco, quello isolato dal normale percorso dello stomaco, resecato. In questo intervento lo stomaco è ridotto a una manica o un tubo.
  • Palloncino gastrico : è una sfera di silicone con una capacità da 400 a 900 cc che viene posizionata all'interno dello stomaco, ottenendo una parziale occupazione della cavità, al fine di ridurre la capacità di assunzione totale, inducendo sensazioni di sazietà e un appetito ridotto

Tipi di chirurgia bariatrica: tecniche malassortive e tecniche miste

Attualmente, le tecniche malassortive non sono più comunemente utilizzate a causa dei gravi effetti collaterali che possono derivarne. L'operazione più rappresentativa di questo tipo di intervento chirurgico è il bypass digiunale-ileale, una procedura che mira a ridurre l'area totale di assorbimento. Per questo, ciò che viene fatto è asciugare gran parte dell'intestino tenue.

D'altra parte, i media misti sono ampiamente utilizzati oggi. Questi tipi di procedure cercano di ridurre le dimensioni dello stomaco e ridurre l'area totale per l'assorbimento. La tecnica più comunemente usata è il bypass gastrico, un tipo di operazione che cerca di ridurre le dimensioni dello stomaco e accorciare la lunghezza dell'intestino tenue. Per la tua procedura, le dimensioni dello stomaco sono inizialmente diminuite e viene creata una sacca nella parte iniziale di questo organo. Questa borsa creata si collegherà con l'intestino tenue, ma preservando il duodeno in modo che le secrezioni pancreatiche ed epatiche continuino a verificarsi normalmente. La procedura utilizzata per collegare l'intestino tenue si chiama Roux Y.

Il nome "Y" viene fuori dal modo in cui è organizzato il tratto digestivo: le due linee superiori indicano il tubo che trasporta il cibo ingerito e il tubo che trasporta secrezioni epatopancreatiche. Questi due si uniscono in modo tale che il cibo ingerito venga degradato dagli enzimi pancreatici e dai sali biliari.

Chirurgia bariatrica: complicanze

Nonostante il fatto che negli ultimi decenni le misure di sicurezza e di igiene delle sale operatorie siano state esacerbate, esistono una serie di variabili e fattori incontrollabili che fanno sì che subire un'operazione comporti sempre un rischio minimo. Inoltre, troviamo le complicazioni di ogni procedura. Nel caso della chirurgia bariatrica, alcune delle sue complicanze sono:

  • Se dopo aver subito un intervento chirurgico bariatrico non diminuisci l'assunzione di cibo, molto probabilmente soffrirai di reflusso gastroesofageo .
  • È necessario dare un integratore vitaminico, poiché l'assorbimento che verrebbe normalmente fatto con la dieta quotidiana può essere influenzato.
  • Sindrome da dumping (svuotamento rapido): a causa della procedura, il cibo ingerito può passare troppo rapidamente all'intestino tenue, che può portare a diarrea, nausea, vomito, dolore addominale, tachicardia, sudorazione, ipoglicemia e svenimento.
  • Fuoriuscita di acido gastrico : le graffette utilizzate per questo intervento chirurgico possono rompersi, causando il rilascio del contenuto gastrico nella cavità addominale. È necessario un intervento di emergenza che corregga questo.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla Chirurgia Bariatrica: tipi e complicanze, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema Endocrino.

suggerimenti
  • Prima di pensare a un intervento chirurgico, utilizzare tutte le altre possibili alternative: alimentazione, esercizio fisico, abitudini quotidiane, ecc.
  • A volte l'obesità può essere secondaria ad altre malattie, come i problemi alla tiroide, assicurarsi che non vi siano altre cause di peso eccessivo.
  • Se stai per sottoporsi a un intervento chirurgico, devi adattare le tue abitudini al fine di ridurre il rischio di aumento di peso. Lo stomaco è un organo che cresce, quindi se mangi troppo è molto probabile che tornerai al peso che avevi prima.

Raccomandato

Abuso di minori: tipi, cause, conseguenze e prevenzione
2019
Rimedi per la combustione con olio bollente
2019
La tesi della mente di gruppo e dell'individualismo
2019