Capogiri dopo aver mangiato: cause

Le vertigini sono la sensazione che potresti svenire e ci sono persone che possono sperimentarlo subito dopo aver mangiato. Le cause delle vertigini non sono correlate a gravi malattie e possono migliorare senza trattamento, di solito a causa di una diminuzione del flusso sanguigno al cervello. Se hai mai avuto le vertigini dopo aver mangiato, continua a leggere questo articolo di ONsalus dove spiegheremo le sue cause .

Perché mi gira la testa dopo aver mangiato?

Quando mangiamo c'è una diminuzione della pressione sanguigna, nota anche come ipotensione, perché al momento della digestione il flusso sanguigno si concentra nel sistema digestivo, causando vertigini dopo aver mangiato . Inoltre, la qualità del cibo che mangi e la quantità influenzeranno questa condizione. Allo stesso modo, mangiare velocemente fa accelerare il processo di digestione, quindi il cuore dovrà pompare più sangue nello stomaco, riducendo l'irrigazione nel cervello.

Cause di vertigini dopo aver mangiato

Le cause delle vertigini dopo aver mangiato sono molte, tuttavia derivano dalla stessa ragione, la mancanza di flusso sanguigno nel cervello. Successivamente spiegheremo ciascuno di essi:

  • Cosa mangiamo : il consumo di cibi ricchi di zuccheri, amidi e grassi, può essere correlato a vertigini e di solito si verifica un'ora dopo averli mangiati. Ciò ha a che fare con un brusco cambiamento nei livelli di zucchero nel sangue, inoltre se si mangia cibo a cui si è allergici, ciò comporta anche un eccesso nel sistema digestivo che provoca vertigini.
  • Come mangiamo : mangiare molto velocemente, non masticare bene il cibo o avere una posizione inappropriata durante i pasti può causare vertigini e problemi digestivi.
  • Malattie : alcune malattie come i disturbi della tiroide, il diabete, l'insufficienza renale, le malattie cardiache o la gastrite, non solo possono causare vertigini, ma ti sentirai anche stanco.
  • Farmaci : diuretici, antidepressivi e farmaci per il trattamento della pressione alta hanno un effetto sulla pressione sanguigna, causandone la variazione.

Va notato che le vertigini ipotensione non devono essere confuse con la cinetosi, non hanno le stesse cause e i sintomi sono diversi. Le vertigini dopo aver mangiato non hanno sempre sintomi, ma se presenti saranno dolore alla testa, al collo, alle spalle e al torace, battito cardiaco accelerato, visione offuscata, vertigini e nausea. Se hai uno di questi sintomi, non esitare a consultare il tuo medico in modo che possa fare la diagnosi corretta e indicare un trattamento, che può includere farmaci per aumentare la pressione sanguigna.

Misure preventive

Ricorda che se hai uno dei sintomi sopra descritti o sei stato medicato, ma le vertigini persistono, dovresti visitare il tuo medico. Le vertigini dopo aver mangiato possono essere evitate, per questo ti daremo alcune misure preventive:

  • Mangia cibi ricchi di proteine.
  • Evita di bere alcolici.
  • Ingerire molto liquido.
  • Rilassati dopo aver mangiato.
  • Mangia piccole porzioni di cibo durante il giorno.
  • Esercizio per aumentare il flusso sanguigno.
  • Evita di stare in piedi per molto tempo.
  • Evita lo stress

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Vertigini dopo aver mangiato: cause, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di cervello e nervi.

Raccomandato

Benefici del sedano per la salute
2019
Frattura del pene: che cos'è, sintomi e trattamento
2019
Dieta per insufficienza renale
2019