Benefici della valeriana per la salute

La valeriana è una delle piante medicinali più popolari e utilizzate al mondo. Originario dell'Europa e di alcune aree dell'Asia, è particolarmente usato per combattere i disturbi del sonno e il nervosismo, essendo efficace in casi lievi o moderati, quindi molte persone preferiscono ricorrere ad esso invece di un trattamento farmacologico. In ONsalus spieghiamo in dettaglio i benefici della valeriana per la salute e in quali casi non è consigliabile ingerire questa pianta.

Come funziona la valeriana nel nostro corpo?

La valeriana è una pianta medicinale che non solo può essere consumata da sola, ma è anche presente in vari prodotti sedativi e lenitivi. Questa pianta agisce come un sedativo sul nostro sistema nervoso e anche sul cervello, favorendone il rilassamento e aiutando, quindi, a ridurre l'impatto in situazioni stressanti o ad addormentarsi quando si verifica l'insonnia.

A differenza di molti farmaci usati per lo stesso scopo, la valeriana non produce esaurimento residuo né genera una sensazione di debolezza o apatia in coloro che la consumano, purché sia ​​ingerita correttamente.

Benefici e proprietà della valeriana

Tra le proprietà di Valerian emerge il suo potere di:

  • Promuovere il sonno in caso di insonnia lieve, moderata o sporadica a causa del suo effetto sedativo.
  • Riduce lo stress e l'ansia associati ai periodi di nervosismo grazie ai suoi effetti calmanti. Favorisce anche i pazienti con depressione lieve facendoli sentire meno disturbati e agendo come antidepressivo naturale.
  • Queste stesse proprietà lo rendono una buona alternativa per il trattamento di condizioni comuni come mal di testa o mal di stomaco.
  • Poiché questa pianta medicinale aiuta a stabilizzare il ritmo cardiaco, è molto utile per i pazienti con aritmie.
  • Il suo effetto sedativo è anche favorevole per il trattamento dei dolori muscolari e delle condizioni articolari come l' artrite .
  • La sua proprietà antinfiammatoria rende la valeriana una buona opzione per ridurre il dolore mestruale e il disagio intestinale come quelli generati a causa della malattia dell'intestino irritabile o della malattia di Crohn .
  • Essendo ideale per calmare i nervi e gli stati d'animo alterati, è anche una buona soluzione per il trattamento naturale dell'iperattività.
  • È un eccellente complemento nel trattamento di alcune dipendenze perché riduce l'ansia nelle persone che smettono di fumare, bere o droghe.

Come prendere la valeriana?

Esistono vari modi per assumere la valeriana, una pianta medicinale che può essere acquistata nelle sue varie presentazioni nei negozi di prodotti naturali o erboristi . I modi più comuni per ingerire questa pianta sono:

In infusione

Anche se il suo sapore può essere amaro, questa è un'alternativa ideale per i giorni di maggiore tensione. In una tazza di acqua bollente aggiungere un cucchiaio di erbe di valeriana essiccate, lasciare riposare per 5 minuti, filtrare e bere. Se il gusto è molto forte, può essere addolcito con miele, prendere 2-3 tazze al giorno senza superare questa quantità.

In capsule

È una delle alternative più semplici di prendere la valeriana, soprattutto quando si tratta di insonnia o problemi di nervosismo. Ogni prodotto ha un dosaggio diverso a seconda dei milligrammi contenuti in ciascuna capsula, tuttavia di solito si consiglia di assumere 2 compresse tra 2 ore e 30 minuti prima di andare a dormire. Di solito non è consigliabile assumere più di 6 compresse al giorno, sebbene sia importante consultare il foglio illustrativo delle capsule acquistate.

In olio essenziale

Questo prodotto proviene dalla radice di valeriana, quindi è una presentazione abbastanza intensa che dovrebbe essere consumata con moderazione. Si consiglia di assumere 2 gocce di questo olio 2 o 3 volte al giorno in periodi di alta tensione o nervosismo. Inoltre, alcune gocce di questo prodotto possono essere aggiunte all'acqua del bagno per lenire i dolori muscolari e favorire il rilassamento.

Controindicazioni di valeriana

Nonostante sia una pianta naturale, questa alternativa non dovrebbe essere ingerita in alcuni casi. Le controindicazioni della valeriana sono:

  • Gravidanza e allattamento, la sicurezza di questa pianta non è stata testata durante queste fasi, quindi si consiglia di evitarlo.
  • I bambini sotto i 3 anni non devono ingerire questa pianta.
  • L'olio essenziale è controindicato per via topica per le persone con allergie respiratorie e bambini sotto i 10 anni.
  • La valeriana non dovrebbe mai essere combinata con: alcol, farmaci sedativi o altre piante con effetti sedativi o questa proprietà potrebbe essere aumentata.
  • È molto importante sospendere il consumo di valeriana almeno 2 settimane prima di qualsiasi intervento chirurgico in quanto potrebbe intervenire con l'effetto dell'anestesia.
  • Se si è sottoposti a cure mediche, consultare il proprio specialista sulla possibilità di consumare valeriana.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai benefici per la salute della valeriana, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria benessere.

Raccomandato

Punti positivi di solitudine
2019
Come stimolare il nervo vago naturalmente
2019
Depressione postpartum: sintomi, durata e trattamento
2019