Bassa sideremia: sintomi

La sideremia è definita come la quantità di ferro presente nel siero del sangue ed è chiamata ferro sierico. Questo siero è il liquido giallastro che rimane dopo aver permesso al sangue di coagulare e rimuovere il coagulo. La concentrazione di ferro sierico diventa più elevata negli uomini che nelle donne e nei bambini di età inferiore a un anno, ma, in generale, il valore varia tra 60 e 180 µg / dl e, quando la quantità è inferiore, a 30 µg / dl Si ritiene che vi sia bassa sideremia o iposideremia .

Se la causa dell'ipposideremia è prolungata o molto grave, esiste il rischio di sviluppare anemia da carenza di ferro, è importante sapere come rilevare i sintomi di questa condizione e aiutare il medico a normalizzare la quantità di ferro nel sangue. Se vuoi saperne di più sulla bassa sideremia: sintomi, ti invitiamo a leggere il seguente articolo di ONsalus.

Iposideremia: sintomi

Quando il livello di ferro nel siero del sangue è basso, è possibile notarlo attraverso una serie di sintomi, la cui intensità e momento dell'apparenza possono indicare il grado di bassa carenza di ferro, poiché l'insufficienza di questo minerale essenziale nell'organismo provoca che c'è meno apporto di ossigeno nei diversi tessuti, alterando la loro funzione. La bassa sideremia si riflette principalmente in:

  • Debolezza.
  • Stanchezza, soprattutto dopo uno sforzo fisico, che può diventare cronico.
  • Mal di testa.
  • Stordimento.
  • Irritabilità o altri disturbi emotivi, come la depressione.
  • Difficoltà di concentrazione
  • Pelle pallida
  • Aumento della frequenza cardiaca, a causa di uno sforzo eccessivo del cuore per far circolare il sangue e soddisfare il fabbisogno di ossigeno.
  • Mancanza di respiro
  • Crepe negli angoli delle labbra.
  • Unghie fragili
  • Spinta per voler mangiare cose strane, ad esempio ghiaccio o terra. Questo disturbo è noto come malacia o pica.

Cause di ferro sierico basso

Esistono diversi motivi per cui si può soffrire di iposideremia e non sono necessariamente correlati alla mancanza di ferro nel corpo, ma possono essere coinvolti in alcune alterazioni che non consentono l'assorbimento corretto di detto minerale e, in questo caso, richiede un Maggiore controllo medico. Tra le cause della bassa sideremia vi sono:

  • Dieta a basso contenuto di ferro, che potrebbe includere cibi poveri in questo minerale, come accade in alcune diete vegetariane che sono estese o in coloro che soffrono di celiachia.
  • Sanguinamento mestruale pesante, il corpo non è in grado di ricostituire rapidamente grandi perdite di globuli rossi e, quindi, ferro.
  • Gravidanza, vi è un costo maggiore del ferro a causa della necessità di questo minerale per lo sviluppo della gravidanza.
  • Sanguinamento o sanguinamento gastrointestinale, prevenire un adeguato assorbimento del ferro nel corpo e causare la sua perdita.
  • La somministrazione di alcuni farmaci, alcuni di essi possono interferire con l'assorbimento del ferro o alterare l'analisi del siero di ferro. Ad esempio, l'uso di testosterone, colestiramina, colchicina e alcuni antibiotici.
  • Altre condizioni, principalmente infiammazioni croniche, come il morbo di Crohn o uno stato avanzato di neoplasia.

Trattamento per bassa sideremia

diagnosi

Per conoscere il livello di ferro nel siero del sangue, un campione di sangue viene prelevato dalla vena e quindi analizzato in laboratorio. È consigliabile eseguire questo test al mattino a stomaco vuoto, quando la concentrazione di ferro è più alta, e valutare se soffre di una carenza. È anche importante informare il medico se sta assumendo qualsiasi farmaco, poiché ciò potrebbe influire sul risultato del test.

Trattamento di iposideremia

Quando viene determinata la bassa sideremia, il trattamento dipenderà dalla causa di esso. Se si tratta di una carenza, in generale, lo specialista può prescrivere l'assunzione di integratori di ferro, la cui dose e durata del trattamento saranno indicati solo da lui, senza ricorrere all'automedicazione, altrimenti potrebbe non migliorare la situazione o causare un eccesso di minerale, producendo più alterazioni. In effetti, è abbastanza normale che il medico prescriva l'assunzione di ferro durante la gravidanza. Puoi anche raccomandare una moderata assunzione di cibi ricchi di ferro.

D'altra parte, se l'ipposideremia è dovuta a un cattivo assorbimento del ferro o alla sua perdita a causa di un'alterazione dell'organismo, il medico deve concedere un trattamento per mantenere questa condizione sotto controllo e somministrare il ferro come integratori come supplemento. Considerando che, se si tratta di un medicinale che abbassa il livello di ferro nel siero del sangue, è sufficiente che il medico sospenda la sua assunzione e ne prescriva un altro che si adatti alle condizioni di salute.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Sideremia bassa: sintomi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Sangue, cuore e circolazione.

Raccomandato

Matico: a cosa serve, proprietà, benefici e controindicazioni
2019
Come superare la depressione per amore
2019
Affronta una situazione imbarazzante
2019