Allenamento al rilassamento applicato

Attualmente, ci sono molte tecniche di rilassamento e ognuna di esse può aiutarci a raggiungere un migliore stato psicosomatico e un migliore confronto con l'ambiente che ci circonda. I pionieri nel campo del rilassamento come tecnica psicoterapica furono Jacobson e Schultz, negli anni '30, che erano già in grado di verificare l'importanza che la tensione e gli stati emotivi giocavano nell'emergere, nello sviluppo e nel mantenimento di una moltitudine di problemi psicopatologici sia in Bambini come negli adulti. Con lo sviluppo della medicina psicosomatica, l'importante relazione tra mente e corpo, nonché la sua influenza sull'evoluzione e sullo sviluppo delle malattie psicosomatiche, inizia a guadagnare forza. Tra le molte tecniche esistenti, è il rilassamento muscolare progressivo di Jacobson che occupa un posto privilegiato perché è stato oggetto di molte ricerche e applicazioni cliniche.

Vantaggi delle tecniche di rilassamento psicoterapico

Attualmente, questa tecnica psicoterapica è essenziale in clinica quando si tratta di trattare problemi diversi come insonnia, fobie, ansia, ipertensione, dipendenze, emicrania, dolore di ogni tipo e patologie dei più diversi.

I muscoli richiedono una certa tensione per il loro funzionamento, ma tutto questo in un equilibrio costante e un tono adatto per ogni specifica performance. Quando questo tono non è più adeguato e diventa patologico, superando le soglie adattative, cessa di essere normale per diventare dannoso per la salute.

La tensione si manifesterà in molti modi diversi a seconda di ogni persona. Alcuni soffriranno di tachicardia, oppressione toracica, contratture muscolari ..., altri disturbi addominali, vomito, nausea ..., altri tremori, vertigini e crampi ... e così via, ecc., Accompagnati in tutti i casi di risposte cognitive e motorie distorte e inadeguate. Sapere come rilevare e rilassare quelle parti del nostro corpo che sono alterate sarà di vitale importanza quando si tratta di risolvere una moltitudine di stati ansiosi che non ci avvantaggiano affatto.

Il rilassamento come ogni attività deve essere appreso e molto altro se vogliamo usarlo come misura psicoterapica, preventiva e conflittuale per situazioni complesse o che richiedono un minimo di autocontrollo. Il rilassamento sarà essenziale per combinarlo con una corretta respirazione che ci aiuti a ossigenare correttamente il corpo.

Imparare a rilassarsi e respirare correttamente è imparare a investire nella salute e nella soddisfazione personale. Quindi il tempo dedicato ad esso non sarà invano.

Allenamento di rilassamento applicato

Quando una persona sperimenta ansia, tensione, irrequietezza, nervosismo, irrequietezza, disagio fisico o emotivo ... Nella sua reazione si possono distinguere tre componenti:

  1. Componente somatica (risposta fisiologica, ciò che sentiamo: include tutte le manifestazioni fisiche che il nostro corpo è in grado di generare): frequenza cardiaca alterata, pressione toracica, sudorazione eccessiva, respirazione agitata o difficoltà respiratoria, tensione muscolare, tremore, fastidio allo stomaco, vertigini, vomito ...
  2. Componente comportamentale (Risposta motoria, cosa facciamo: include tutte le risposte che emettiamo a livello motorio): evitamento o fuga dalla situazione che ci provoca ansia o disagio, confronto attraverso risposte adattive ...
  3. Componente cognitiva (risposta cognitiva, ciò che pensiamo: include tutti i pensieri che abbiamo sia negativi che positivi): pensieri negativi come: "Non posso più, è insopportabile, perderò il controllo"; "Non lo sopporto", "mi succede sempre la stessa cosa", "perché io" ecc ..., o positivo: "se mi rilasso posso farlo" "il rilassamento si oppone alla tensione" "con il rilassamento è molto di più facile da controllare "" se mi rilasso il dolore sarà minore "...

La forza di questi componenti varia da persona a persona, ma la maggior parte delle persone sperimenterà un cambiamento somatico seguito da un pensiero negativo, che a sua volta intensificherà le reazioni somatiche per agire in un modo o nell'altro, generando un circolo vizioso nel Ci stiamo aggrovigliando a poco a poco Non appena controlliamo alcune delle risposte, avremo controllato e modificato le altre. Da qui l'importanza di eseguire un buon rilassamento perché ci consentirà di rilevare e modificare le risposte fisiologiche che sono abbastanza allarmanti da influenzare gli altri due in modo molto negativo.

Modo efficace per rompere il circolo vizioso

Imparare ad affrontare le reazioni somatiche invece di reagire in modo eccessivo.

Per raggiungere questo obiettivo useremo:

  • Allenamento di rilassamento attraverso la respirazione polmonare e diaframmatica.
  • Allenarsi nel rilassamento muscolare progressivo.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Training in Applied Relaxation, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di meditazione e rilassamento.

Raccomandato

Come superare una separazione quando ci sono bambini
2019
Biodieta - Consulenza nutrizionale
2019
Esercizi e tecniche di psicologia positiva per i bambini
2019