Alimenti ricchi di iodio - Elenco completo

Un minerale essenziale si chiama iodio che è indispensabile nel corpo per il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea, poiché questo e altri minerali necessari per produrre ormoni tiroidei sono immagazzinati qui, che sono responsabili del controllo delle reazioni metaboliche, intervenendo in la crescita e lo sviluppo del corpo, quindi la carenza di iodio durante la gravidanza può causare ritardo mentale per il feto.

Numerosi specialisti assicurano che la mancanza di iodio nell'organismo può causare la crescita della ghiandola tiroidea, un metabolismo lento, debolezza del sistema immunitario, affaticamento, letargia, ansia, depressione e aumento di peso senza motivo apparente. Pertanto, è importante incorporare questo minerale essenziale nella dieta e per aiutarti, in ONsalus ti presentiamo l' elenco completo degli alimenti ricchi di iodio in modo da poter mantenere livelli adeguati di questo elemento nel corpo. Tuttavia, se hai un basso livello di iodio, devi essere guidato da uno specialista per regolarlo.

Quantità di iodio raccomandate

La quantità giornaliera raccomandata di iodio varia a seconda dell'età e degli stati fisiologici delle persone. Per le persone senza altri disturbi, gli importi necessari giornalmente sono:

  • Per i bambini da 0 a 6 mesi : 110 mcg
  • 7 mesi a un anno di vita: 130 mcg
  • 1 a 8 anni: 90 mcg
  • 9 a 13 anni: 120 mcg.
  • Dai 14 anni : 150 mcg.
  • Durante la gravidanza : 220 mcg
  • Durante l' allattamento : 290 mcg.

mirtilli

I mirtilli sono considerati uno dei 5 alimenti ricchi di iodio, oltre ad essere uno degli alimenti più ricchi di antiossidanti, quindi il loro consumo abituale è altamente raccomandato per mantenere un corpo sano. Si stima che 113 g di mirtilli, quasi una tazza, contengano circa 400 mcg di iodio.

Mangiando questo frutto su base regolare non solo puoi ottenere supporto per la funzione metabolica regolando il funzionamento della tiroide, ma aiuta anche a proteggere i vasi sanguigni, rafforza il collagene, si prende cura della salute visiva, riduce la glicemia, previene le ulcere allo stomaco e migliora i sintomi delle infezioni del tratto urinario. È per tutti i suoi benefici che si consiglia di consumare mirtilli allo stato naturale, sia in insalata che in frullati, su base giornaliera.

Yogurt biologico

Lo yogurt biologico o naturale è un probiotico naturale potente e sano con un eccellente apporto di iodio per il corpo. Questo cibo fornisce un po 'più della quantità raccomandata di minerale al giorno, cioè consumando una tazza di yogurt puoi ottenere circa 90 mcg di iodio.

Grazie ai numerosi benefici per la salute che ha, si consiglia di mangiare yogurt naturale su base regolare, sia come compagno a colazione o uno spuntino tra i pasti, oltre a poter aggiungere altri cibi sani, ad esempio con noci o fragole . Questo ti aiuterà a mantenere i livelli di iodio raccomandati nel corpo, oltre ad essere un prodotto eccellente per migliorare la funzione intestinale e ripristinare la flora batterica, che previene considerevolmente varie malattie virali.

fragole

Le fragole non sono solo un frutto delizioso, ma sono uno dei 5 alimenti ricchi di iodio. Si stima che una tazza di questo alimento contenga circa 13 mcg di iodio, cioè circa il 10% della dose raccomandata al giorno. Quindi, se non stai mangiando fragole, ti consigliamo di iniziare a includerle nella tua dieta abituale e ci sono diversi modi per farlo, puoi preparare un'insalata di frutta rossa o un frullato di fragole, aggiungerlo al latte di cereali e in stagione calda una buona opzione è la granita alla fragola.

Questi frutti versatili sono ricchi di numerosi nutrienti essenziali per il corpo e per rafforzare il sistema di difesa del corpo. Inoltre, le fragole migliorano la salute della tiroide grazie al contributo di iodio, oltre a rafforzare la struttura ossea, migliora la salute degli occhi, ha proprietà anti-invecchiamento, aiuta a perdere peso, tra gli altri.

Sale di cristallo himalayano

Molte persone riducono il consumo di sale da tavola convenzionale e cercano di assorbire lo iodio in altri alimenti, senza rendersi conto che questo tipo di sale è una delle fonti di questo minerale che contribuisce maggiormente all'organismo; Tuttavia, il sale convenzionale può avere numerosi effetti collaterali, motivo per cui un'alternativa salutare è il sale cristallino dell'Himalaya.

Questo prodotto, chiamato anche sale grigio, fornisce circa 0, 25 g di iodio, cioè circa il 150% della quantità giornaliera raccomandata . Sebbene sia un'opzione più sana, è importante moderare il consumo, come qualsiasi tipo di sale, in modo da non subire effetti collaterali.

patate

Le patate sono molto comuni in diversi paesi perché sono un compagno perfetto per quasi tutti i pasti. Se non sei uno di quelli che consumano patate comuni, ti consigliamo di ingerirli regolarmente, poiché sono i principali alimenti ricchi di iodio ed è una delle maggiori fonti di questo minerale nel regno vegetale. Una patata al forno fornisce circa 60 mcg di iodio, una quantità importante se è necessario aumentare il livello di questo minerale nel corpo.

Sebbene ci siano diversi modi per preparare questo cibo, dovresti farlo nel modo più sano per ottenere tutti i suoi benefici e mantenere la tiroide in buone condizioni. Poiché lo iodio non si trova naturalmente nel corpo, è essenziale che venga fornito attraverso il cibo, quindi è importante visitare uno specialista per offrirti una dieta adeguata se soffri di un deficit di questo minerale nel tuo corpo.

Livelli inadeguati di iodio

Dal momento che abbiamo citato alcuni alimenti ricchi di iodio per la ghiandola tiroidea, potresti chiederti perché è importante mantenere i livelli di iodio? Numerosi specialisti assicurano che la mancanza di questo minerale nell'organismo può causare la crescita della ghiandola tiroidea che forma un gozzo, il metabolismo diventa lento, c'è debolezza nel sistema immunitario, affaticamento, letargia, ansia, depressione e aumento di peso senza motivo evidente, quindi la mancanza di iodio favorisce l'obesità.

Ciò si verifica perché la quantità di iodio è insufficiente per il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea e la produzione di ormoni tiroidei diminuisce, influenzando l'intero metabolismo, questa condizione è anche nota come ipotiroidismo. Inoltre, il livello appropriato di iodio durante la gravidanza e l'allattamento è molto importante, poiché la sua carenza può provocare aborti spontanei, parto prematuro e morte nell'utero o causare anomalie congenite, disturbi della crescita e dello sviluppo, ritardo mentale e problemi di udito e linguaggio Pertanto, dovresti chiedere allo specialista i migliori alimenti ricchi di iodio per la gravidanza.

D'altra parte, alcuni alimenti dovrebbero essere consumati con moderazione, poiché un eccesso di questo minerale nel corpo può anche danneggiare la salute. Uno degli effetti più importanti dell'eccesso di iodio è l'ipertiroidismo, cioè stimola troppo la ghiandola tiroidea, causando una sovrapproduzione di ormoni tiroidei, che a sua volta aumenta e accelera le reazioni metaboliche del corpo, causando un maggiore dispendio energetico e requisiti di ossigeno. Alcuni sintomi sono aumento della frequenza cardiaca, nervosismo, mancanza di respiro, tremore delle mani, perdita di peso corporeo, perdita di capelli, debolezza muscolare, unghie fragili, percezione di un gusto metallico che rimane in bocca, diarrea, tra gli altri. In questi casi è necessario eliminare gli alimenti contenenti iodio dalla normale dieta e assistere il medico per un controllo.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Alimenti ricchi di iodio - Elenco completo, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Alimenti.

Raccomandato

Pleurite: che cos'è, sintomi e cause
2019
Peritonite: tipi, cause e sintomi
2019
Leadership prosociale
2019