Alimenti che contengono vitamina B17

La vitamina B17, chiamata anche amigdalina o laetrile, è un glicoside che è sempre più conosciuto e consumato. Questo perché è stato dimostrato che questo nutriente è altamente antitumorale, anche se questo è stato scoperto nel 1950, ma fino ad ora molte persone non conoscevano i benefici che ha dato al corpo, quindi non è stato cercato di consumarlo consapevolmente.

Sempre più persone basano la propria dieta sul cibo assunto come medicinale per vari disturbi. Mentre è vero che è spesso essenziale consumare determinati farmaci per superare alcune patologie, questo può essere perfettamente accompagnato da una dieta equilibrata che aiuta a migliorare considerevolmente i risultati, ad esempio consumando laetrile come modo per ridurre i rischi di cancro. Se non sai dove trovare questo nutriente, in ONsalus ti forniamo alimenti che contengono vitamina B17 da includere nella tua dieta abituale.

Semi ricchi di vitamina B17

Una delle principali fonti di vitamina B17 sono i semi, in particolare quelli di albicocca. Sebbene questo nutriente possa essere trovato anche in buona quantità, ma in misura minore rispetto al primo, nel:

  • Semi di zucca
  • Semi di lino
  • Semi di grano saraceno
  • Semi Di Miglio

Se vuoi ingerire un'elevata quantità di laetril puoi anche scegliere semi di frutta come:

  • pesca
  • susine
  • pere
  • mele
  • ciliegie

Tuttavia, in questa categoria, il maggior contributo della vitamina è offerto dai semi di albicocca, anche se può essere trovato anche nella sua polpa, quindi si consiglia di consumarlo completamente.

Noci e laetrile

Le noci sono un'opzione eccellente da includere nella tua dieta abituale grazie ai numerosi benefici che offrono per le varie proprietà che contengono. Questi includono la grande quantità di sostanze nutritive, in particolare proteine, vitamine e minerali essenziali per il corpo e il loro corretto funzionamento.

Le mandorle amare sono la principale fonte di vitamina B17 nell'elenco, quindi ci sono noci di macadamia, dall'India e, infine, anacardi. Sebbene, alcune persone credano che le noci abbiano un'alta percentuale di calorie, se consumate nelle giuste quantità possono essere molto utili, quindi l'importanza di consultare uno specialista per includerle correttamente nella vostra dieta abituale e che adatta alle tue esigenze.

Bacche contenenti vitamina B17

Si può dire che quasi tutte le bacche selvatiche sono buoni alimenti che contengono vitamina B17, essendo molto consigliabile consumarle costantemente per ottenere questo nutriente nel corpo. La cosa migliore di questi pasti è che possono essere preparati in vari modi e forniscono tutti un sapore delizioso.

Tra le bacche che contribuiscono maggiormente a questo glicoside ci sono:

  • fragole
  • gelsi neri
  • mirtilli

D'altra parte, lamponi, more, bacche di sambuco, ribes e more possono fornire fino a 500 mg di laetrile per porzione.

Foglie verdi, germogli e germogli

I germogli di bambù hanno un'alta percentuale di vitamina B17 poiché è possibile ottenere circa 500 milligrammi del nutriente in ogni 100 grammi di prodotto. Questo grande contributo riesce ad occupare una delle prime posizioni di alimenti contenenti laetril.

Cavoli e verdure a foglia verde come:

  • spinaci
  • eucalipto
  • erba medica

Tutti quei prodotti che contengono circa 100 milligrammi di glicoside.

È per questo motivo che tutti questi alimenti dovrebbero essere inclusi nella normale dieta se è necessario acquistare vitamina B17.

Legumi che contengono tonsillina

Alcuni legumi sono anche un'ottima fonte di vitamina B17, quindi la combinazione con altri alimenti può essere un'opzione eccellente se si desidera aumentare i livelli di questo nutriente nel corpo.

Ceci e fagioli possono offrire 500 e 100 milligrammi di amigalina necessaria, ma ne sono anche una fonte: lenticchie, fagioli e piselli, anche se in misura inferiore rispetto ai precedenti.

Vitamina B17: effetti collaterali

Gli alimenti a consumo moderato che forniscono vitamina B17 non rappresentano alcun rischio per la salute, tuttavia un'assunzione eccessiva, specialmente da fonti ricche di detto glicoside, potrebbe causare alcuni effetti negativi a causa della sua composizione in acido cianidrico, che diventa Tossico in quantità elevate, essendo necessario consultare un medico il prima possibile. Pertanto, è importante consultare uno specialista per guidarti e raccomandare la dose necessaria per le tue condizioni. Tra gli effetti collaterali ci sono:

  • Mal di testa.
  • Vertigini e nausea
  • Le labbra sono percepite come bluastre.
  • Difficoltà a respirare normalmente.
  • Pressione sanguigna molto bassa

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Alimenti che contengono vitamina B17, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Alimenti.

Raccomandato

Tecniche basate sulla modellazione
2019
Come affrontare la non conformità
2019
Gli incredibili benefici del bere acqua di cocco per la tua salute
2019