Acqua nei polmoni: sintomi, cause e trattamento

L'accumulo di acqua o liquido anormale nei polmoni è una condizione che viene chiamata dal punto di vista medico edema polmonare. Provoca una difficoltà respiratoria e costituisce un'emergenza medica quando si verifica all'improvviso, poiché non trattarla urgentemente può portare a gravi complicazioni e persino essere fatale. In genere, l'inondazione dei polmoni si verifica a causa di problemi cardiaci, anche se a volte può anche essere dovuta ad altre cause, come infezioni, altezze elevate, danni ai polmoni, assunzione di farmaci o droghe, ecc. Per il suo trattamento sono necessari la somministrazione di ossigeno, l'identificazione e il trattamento della malattia di base e l'uso di alcuni farmaci. Nel seguente articolo di ONsalus, spiegheremo in dettaglio quali sono i sintomi, le cause e il trattamento dell'acqua nei polmoni.

Acqua nei polmoni: cause

L'accumulo anomalo di liquido nei polmoni può avvenire per diversi motivi, e tra questi ci sono quelli elencati di seguito:

Insufficienza cardiaca congestizia

Questa è la causa più comune di acqua nei polmoni. Quando la parte sinistra del cuore, che è responsabile del pompaggio di sangue ricco di ossigeno nel resto del corpo, non pompa in modo efficiente il sangue originariamente dai polmoni, può verificarsi una congestione, cioè il sangue si accumula in i vasi polmonari causando così un aumento della pressione sanguigna di questi vasi e, di conseguenza, che il liquido viene spinto negli alveoli e si verifica lo straripamento dell'acqua. L'insufficienza cardiaca congestizia può essere causata dalle seguenti malattie o condizioni:

  • Infarto miocardico acuto o infarto.
  • Cardiomiopatie.
  • Malattia nelle valvole del cuore sinistro, come la stenosi aortica o la stenosi mitralica.
  • Aumento improvviso e grave della pressione sanguigna.

Altre cause di acqua nei polmoni

Sebbene la prima sia la causa più frequente, l'edema polmonare può anche essere causato da:

  • Insufficienza renale
  • Infezioni polmonari
  • Consumo di alcuni farmaci e droghe.
  • Altitudini superiori a 2.500 metri.
  • Lesioni neurologiche, come emorragia cerebrale, trauma cranico, convulsioni, ecc.
  • Danno polmonare causato dall'inalazione di gas tossici.
  • Annegamento.

Sintomi di acqua nei polmoni

A seconda della causa, i sintomi dell'edema polmonare possono comparire lentamente o improvvisamente, in quest'ultimo caso si chiama edema polmonare acuto. Successivamente, mostriamo quali sono i sintomi più frequenti dell'acqua nei polmoni:

  • Mancanza di respiro o difficoltà a respirare al momento di coricarsi.
  • Dispnea notturna parossistica: una sensazione di mancanza d'aria durante il sonno ti costringe a svegliarti e alzarti per respirare profondamente
  • Intolleranza agli sforzi fisici.
  • Stanchezza e affaticamento, anche a riposo.
  • Gonfiore di piedi e caviglie.
  • Suoni rauco o respiro sibilante nel petto durante la respirazione.
  • Difficoltà nel finire frasi complete quando parli a causa della mancanza di respirazione normale.
  • Tosse con secrezione spumeggiante che può contenere sangue.
  • Nervosismo e / o ansia.
  • Pelle pallida
  • Sudorazione eccessiva
  • Tachicardia.

Edema polmonare: trattamento

L'edema polmonare costituisce un'emergenza medica che deve essere trattata urgentemente in ospedale, poiché l'ossigenazione del sangue è prevenuta e, se non trattata in tempo, può portare all'arresto cardiaco. Per la diagnosi, lo specialista medico può richiedere i seguenti test medici:

  • Radiografia del torace
  • Esame del sangue
  • Analisi delle urine.
  • Elettrocardiografia.
  • Ecocardiografia.
  • Emocromo completo
  • Ossimetria o gas nel sangue arterioso.

Il trattamento dell'acqua nei polmoni verrà effettuato in ospedale e ha come obiettivi principali:

  1. Ridurre la pressione venocapillare per ridurre la congestione polmonare prodotta.
  2. Somministrare ossigeno per migliorare la ventilazione polmonare.
  3. Trattamento della malattia di base che può aver provocato edema polmonare.

Tale trattamento medico può includere quanto segue:

  • La somministrazione di ossigeno al paziente, che avviene attraverso una maschera o piccoli tubi di plastica, chiamati cannule, posizionati direttamente sul naso.
  • In caso di edema polmonare molto grave, il paziente può essere intubato e collegato a un ventilatore meccanico.
  • Trattamento rapido e immediato della malattia di base che ha causato edema polmonare.

farmaci

A seconda della causa dell'acqua nei polmoni e delle condizioni del paziente, lo specialista medico può richiedere la somministrazione di alcuni farmaci come:

  • Farmaci riducenti del precarico: riducono la pressione causata dal liquido accumulato. La nitroglicerina e i farmaci diuretici sono generalmente prescritti per aiutare a eliminare il liquido in eccesso. In questo caso, potrebbe essere necessario posizionare un catetere vescicale sul paziente per evitare di dover alzarsi costantemente per andare in bagno per urinare.
  • Postumi che riducono i farmaci: causano la dilatazione dei vasi sanguigni e riducono la pressione nel ventricolo sinistro del cuore.
  • Farmaci per ridurre la pressione sanguigna: abbassare la pressione alta e facilitare il lavoro del cuore.
  • Morfina: narcotico che può essere somministrato per combattere la mancanza di respiro e l'ansia che provoca.

Come rimuovere il liquido dai polmoni in modo naturale

Non è possibile eliminare naturalmente l'acqua nei polmoni, l'edema polmonare è una condizione che, come abbiamo già detto in precedenza, deve essere trattata urgentemente da medici specialisti. Tuttavia, ci sono una serie di misure e abitudini di vita che possono aiutare a prevenire, per quanto possibile, le condizioni o le malattie che portano all'inondazione dei polmoni. Successivamente, mostriamo il più importante:

  • Segui una dieta sana ricca di frutta, verdura e cereali integrali e povera di sale e grassi.
  • Evitare il sovrappeso.
  • Rimanere attivi ed esercitarsi regolarmente, con 30 minuti al giorno è sufficiente per mantenere il sistema cardiovascolare in condizioni ottimali.
  • Evita di fumare Nel seguente articolo, mostriamo alcuni buoni sostituti del tabacco per smettere di fumare.
  • Non consumare alcol in eccesso.
  • Tieni sotto controllo i livelli di pressione sanguigna, colesterolo e glicemia.
  • Controlla e riduci i livelli di stress.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili all'acqua nei polmoni: sintomi, cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di polmoni e vie respiratorie.

Raccomandato

Fattori psicosociali dei giurati
2019
Perline su schiena e spalle: cause
2019
Perché mi mordo la lingua dormendo
2019