8 tecniche per non arrabbiarsi così tanto

Sei una persona che salta al tasso di cambio minimo ? Ci sono persone che sono più "arrabbiate" di altre, cioè persone più suscettibili alla rabbia e che, in qualsiasi momento, possono vedere come l'umore e l'umore cambiano. È una reazione impulsiva che può complicare molto la vita con quella persona e, persino, può sentirsi insoddisfatta della sua vita quotidiana. Ed è che arrabbiarsi con tutto può diventare molto stancante. Pertanto, in questo articolo scopriremo 8 tecniche per non arrabbiarti così tanto, sono trucchi che puoi incorporare nella tua routine e con i quali controllerai il cattivo umore. Mettili in pratica!

Fai un respiro profondo: uno dei migliori trucchi per non arrabbiarti

Una delle migliori tecniche per non arrabbiarsi così tanto è la respirazione. È un trucco che sicuramente hai sentito più di una volta e la sua efficacia è assicurata. Anche se può sembrare sciocco a occhio nudo, la verità è che fare un respiro profondo può aiutarti molto a rilassare i nervi e calmare la rabbia.

Con un respiro profondo sarai in grado di rilassare le tue pulsazioni, inviare più ossigeno al cervello e, inoltre, ti darai il tempo di non reagire impulsivamente e lasciare che sia la tua rabbia a parlare. Il più raccomandato è che, quando senti di arrabbiarti, chiudi gli occhi, respira profondamente 10 volte e poi rispondi.

In questo altro articolo troverai un test di rabbia e aggressività in modo da conoscere i livelli di rabbia che hai nella tua giornata.

Osserva e reindirizza, tecniche per controllare la rabbia

È essenziale che se vuoi imparare a controllare la rabbia, sii consapevole di quando sei arrabbiato . Vale a dire, questa emozione non può sorprenderti perché, in tal caso, la reazione sarà fuori controllo e nulla di razionale. Quello che stiamo cercando è proprio quello di mettere un piccolo motivo per ciò che sta accadendo e di controllare la nostra risposta a quello stimolo che ci disturba.

Pertanto, uno dei trucchi per non arrabbiarsi è che sai come riconoscere le tue reazioni fisiche alla rabbia. Cioè, impara a rilevare quando ti stai arrabbiando: respirazione agitata, calore, mal di stomaco ... Assistendo ai sintomi sarà molto più facile mettere la barriera in modo che non esplodano in modo incontrollato.

Una volta che hai scoperto che ti stai arrabbiando, per essere in grado di controllarlo, ti basterà provare a cambiare il tuo pensiero. Vale a dire, togliti la testa dall'idea molto forte che "hai ragione" e cerca di metterti al posto dell'altro. Cerca di capire perché ti ha detto o fatto ciò che ha causato la tua rabbia e si immedesima in lui. Cercare di capirlo è il primo passo per chiarire la situazione.

Perché ti arrabbi? - L'importanza dell'analisi

Per controllare la rabbia, è essenziale che tu capisca e capisca . Devi mettere un po 'di logica nella situazione ed evitare di essere portato via da quell'emozione che sta invadendo il tuo corpo. Fermati un secondo e chiediti: perché mi sto davvero arrabbiando?

Sicuramente, la prima cosa che mi viene in mente è: "Perché lui / lei lo ha detto ...". No. Non è vero. Non arrabbiarti perché ha detto qualcosa, ma perché, nel profondo, c'è qualcosa che ti sta suscitando. Può darsi che questa frase o atto implichi che non sei importante per quella persona, quindi il vero problema è che ti senti un po 'separato.

È essenziale capire cosa ci fa male e perché fa male . Solo così potremo porre fine a questa situazione e risolverla il prima possibile. Si raccomanda, invece di guardare ai difetti degli altri, di concentrarci su noi stessi e analizzare ciò che ci dà fastidio e quale potrebbe essere la causa di questo sentimento.

In questo altro articolo parliamo del perché sei sempre arrabbiato e ti diamo le cause più comuni di questa situazione.

Mettiti sulla pelle

Un'altra delle migliori tecniche per non arrabbiarsi così tanto è che lasci il tuo centro, l'ombelico, per cercare di capire l'altra persona. In una discussione ci sono due persone che sono coinvolte nella conversazione e, quindi, hanno entrambi sentimenti, emozioni e paure. Lasciarci andare e agire solo per ciò che ci accade è un grosso errore e, inoltre, non ci farà capire l'altro.

Pertanto, quando ti trovi in ​​una situazione in cui c'è qualcosa che ti sta facendo arrabbiare, ti invitiamo a porsi la seguente domanda: "Che cosa l'altra persona vuole dirmi con questo?" . Invece di reagire impulsivamente, è meglio che provi a entrare in empatia e a metterti nella pelle dell'altro per vedere cosa intende dirti.

Molte volte, le discussioni non sono altro che errori nella comunicazione e, pertanto, è essenziale che tu provi a capire quale sia il messaggio che vuole trasmetterti.

In questo altro articolo ti diamo alcuni buoni consigli in modo che tu possa imparare a discutere in coppia.

Non prenderlo come una competizione

Soprattutto nell'ambiente della coppia, la rabbia è generalmente concepita come una specie di competizione tossica per vedere chi detiene di più o per vedere chi ha ragione. Qui ci sono molti concetti che dovrebbero essere evitati come orgoglio, dominio sull'altro, testardaggine e così via. Pertanto, devono evitare comportamenti competitivi o tossici che l'unica cosa che contribuiscono è più legna da ardere.

Devi considerare che un argomento non deve essere una situazione negativa. Se impari a controllare la tua rabbia primaria e a controllare bene le tue emozioni, sarai in grado di costruire un ponte di comprensione verso quella persona con cui hai il disaccordo. Invece di vederlo come un nemico, cerca di vederlo come una persona da cui puoi imparare: c'è qualcosa che non condividi, quindi è tempo di uscire dal nostro ego e ascoltare l'altro punto di vista.

Potremmo o meno essere d'accordo. Ma ciò che è certo è che ci insegnerà un altro modo di vedere la vita e capire meglio la situazione in cui ti trovi.

Gesti amorevoli, un'ottima tecnica per controllare la rabbia

Sappiamo che questo può essere un trucco complicato da eseguire, soprattutto all'inizio. Ma se hai deciso di voler controllare meglio la tua rabbia e rabbia, allora prima o poi devi applicare questa tecnica perché, nel profondo, è la base della tua discussione. Cioè, ti stai arrabbiando con quella persona perché, in effetti, ti importa. Pertanto, un legame di amore e amore ti unisce.

Quindi, una delle migliori tecniche per non arrabbiarsi così tanto è che, nel momento in cui sei arrabbiato o litighi, fai un approccio a quella persona. Accarezzagli la mano, abbraccialo o bacialo. Potresti essere arrabbiato ma non odi te stesso. Questa è la chiave. Stai vivendo solo un momento di tensione ma puoi risolverlo con empatia, tranquillità e rispetto. Pertanto, un approccio affettuoso ti aiuterà a rilassare la tensione mentre le tue emozioni si calmano molto. Provalo!

Una vita rilassata e consapevole per non arrabbiarsi così tanto

Oltre a tutti questi trucchi che abbiamo indicato, se vuoi imparare a controllare la rabbia e la rabbia è importante che pratichi alcune sane abitudini di vita per la tua mente. Cerca di ridurre il consumo di sostanze tossiche come alcol o droghe poiché producono instabilità emotiva ed emotiva.

La cosa migliore è che inizi a prenderti cura della tua mente e, per questo, adotti alcune abitudini come lo sport, mangiare sano, dormire bene la notte e così via. Tutto ciò ti aiuterà a essere molto più calmo e ottimista nel tuo giorno per giorno, quindi le tensioni saranno gestite in modo diverso.

Se di solito ti arrabbi molto, è meglio incorporare alcune attività come lo yoga o la meditazione che ti aiuteranno a connetterti con il tuo corpo e dissipare le tensioni. È importante vivere in un ambiente lontano dallo stress e dall'ansia per non pagare il caos che hai nella vita con le persone intorno a te.

In questo altro articolo scopriamo le migliori tecniche di meditazione per principianti con le quali puoi iniziare a controllare meglio i tuoi impulsi e la tua rabbia.

Evitare persone o situazioni tossiche

E infine, uno dei trucchi per non arrabbiarsi così tanto è molto semplice ed elementare: allontanarsi da tutto ciò che ti rende teso o che ti destabilizza. Ci sono persone che possono essere tossiche per te e che possono fare il peggio di noi stessi. È importante sapere come rilevarli in tempo ed evitare di stabilire relazioni troppo intime con loro. In questo altro articolo ti diamo alcuni consigli in modo che tu sappia come trattare le persone tossiche sul lavoro, un ambiente che non possiamo evitare ma che possiamo imparare a gestire diversamente.

Lo stesso può accadere con alcune situazioni o contesti nella vita. Può darsi che, in alcune situazioni, non ci sentiamo completamente al sicuro o fiduciosi e che, quindi, finiamo per scoppiare in un gruppo di emozioni incontrollate. Se vogliamo arrabbiarci di meno, è meglio che cerchiamo di evitare le persone e le circostanze tossiche in modo da avere un maggiore controllo sulla situazione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere più articoli simili a 8 tecniche per non arrabbiarti così, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Emozioni.

Raccomandato

Centro Núria Jorba - Sessuologia e coppia
2019
La tecnica del blocco psicologico e dei blocchi casuali
2019
Perché ho un pene curvo?
2019