Tendinite: tipi, sintomi e trattamento

I tendini sono tessuti che collegano i muscoli alle ossa, quando ci riferiamo alla tendinite è l'infiammazione, il gonfiore e l'irritazione di questi tessuti solitamente causati da sovraccarico o usura e perdita di elasticità che porta l'età. Negli ultimi anni, questa condizione è aumentata a causa della pratica di attività sportive e della necessità di condurre una vita sana. La tendinite può colpire aree come il gomito, il polso, la spalla e il tallone ed è una malattia cronica, che tende a tornare dopo un processo di guarigione. In ONsalus spieghiamo i tipi di tendinite, i loro sintomi e il trattamento .

Tipi di tendinite

I tipi di tendinite sono correlati all'area del corpo che colpiscono e sono i seguenti:

  • Tendinite del gomito : è associata all'abuso di questa articolazione, piuttosto che all'invecchiamento. È comune nelle persone che praticano golf, tennis o arrampicata, ma non è necessario essere un atleta per soffrire di questa condizione, fare lavori in giardino o portare valigette e valigette può anche innescare tendinite.
  • Tendinite del tallone : può esserci il rischio di rottura del tendine e il dolore è più intenso quando si è in punta di piedi o si cammina. Nel caso dei giovani è più comune correre o praticare il basket, per gli anziani è un fattore di rischio se soffrono di una malattia cronica come il diabete o l'artrite reumatoide.
  • Tendinite del polso : gli scalatori possono sviluppare questo disturbo soprattutto nell'area delle dita producendo un intenso dolore quando provano ad aprire la mano. Allo stesso modo, gli sforzi in quest'area come risultato delle attività quotidiane, possono sovraccaricare polsi e mani, attività come la digitazione, l'utilizzo del mouse sul computer o la raccolta di oggetti possono causare tendiniti. Il dolore che produce, aumenta con il passare del tempo, di solito è più intenso di notte, inoltre puoi perdere la forza di questa articolazione.
  • Tendinite alla spalla : è il tipo più comune di tendinite soprattutto nelle persone di età superiore ai 40 anni ed è causata dalla degenerazione dei tessuti. Può verificarsi anche nelle persone che praticano baseball, nuoto o tennis e generalmente i segni di questo problema non sono visibili ai raggi X. Ci sono anche quelli che possono sviluppare tendiniti a causa della calcificazione, ma di solito non hanno dolore.

Sintomi di tendinite

Il sintomo costante in uno qualsiasi dei tipi di tendinite è il dolore, di intensità maggiore o minore, che può peggiorare durante la notte o quando viene effettuato un movimento in cui si trova il tendine interessato, sebbene possa irradiarsi in altre aree. Può anche produrre sensibilità e persino perdita di forza in quell'articolazione.

Un altro sintomo è che l'area interessata può sembrare gonfia, calda e rossa. Il medico effettuerà la diagnosi di tendinite attraverso un test fisico e controllerà i sintomi; I raggi X saranno usati solo per escludere altri possibili disturbi.

Trattamento per tendinite

La cosa più importante nel trattamento della tendinite è alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione del tendine. In generale, il medico può prescrivere un antinfiammatorio non steroideo come ibuprofene, diclofenac o aspirina, per via orale o topica per strofinare l'area interessata. L'applicazione di freddo e caldo è anche un'opzione per alleviare il dolore. Riposare l'articolazione che ha subito tendinite è essenziale, può essere con una stecca o tutore che mantiene immobilizzata l'area.

Nel caso in cui il dolore non scompaia con questi trattamenti, un'altra opzione saranno le iniezioni di steroidi. Dopo aver controllato il dolore, è opportuno eseguire la terapia fisica, non solo per ripristinare la funzione del tendine, ma per migliorare la guarigione e prevenire lesioni future. Rari sono i casi in cui è necessario un intervento chirurgico per rimuovere il tessuto infiammato che si forma attorno al tendine.

Prevenzione della tendinite

La tendinite può diventare una condizione cronica se non viene diagnosticata e trattata in tempo, la buona notizia è che è possibile prevenirla, quindi ti forniamo alcune misure preventive per evitare la tendinite :

  • Fai esercizi per mantenere i muscoli flessibili, ma senza fare ripetizioni eccessive.
  • Evitare di sovraccaricare braccia e gambe.
  • Movimenti alternativi che consentono il recupero tra ogni serie.
  • Se senti disagio in una di queste articolazioni, il tuo corpo ti sta dicendo che dovresti abbassare il ritmo di allenamento.
  • Rimani idratato mentre ti alleni, questo aiuterà la tua circolazione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Tendinite: tipi, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Aloe Vera per combattere la costipazione
2019
Rimedi domestici per l'herpes zoster
2019
Puntura di scorpione: sintomi e trattamenti
2019