Se ho l'asma, posso esercitare?

Molte persone soffrono di questa malattia respiratoria, asma e se ti è stata diagnosticata questa condizione o qualcuno intorno a te, è normale che tu abbia molti dubbi sul suo grado di coinvolgimento nella vita quotidiana e se può richiedere un normale giorno per giorno .

Una delle domande più comuni che ci poniamo quando viene rilevata questa malattia è il suo impatto sulla nostra attività fisica; Se ho l'asma, posso esercitare? Come può influire su di noi e in che misura possiamo normalizzarlo avendo un problema respiratorio? Per risolvere questi dubbi, in questo articolo di ONsalus, sapremo se puoi esercitare se hai l'asma.

Che cos'è l'asma?

Chiamiamo l'asma una malattia cronica che colpisce il sistema respiratorio attraverso un gonfiore o un'infiammazione delle vie aeree che ostacolano il normale circuito respiratorio e creano difficoltà per eseguire questa azione di base.

L'asma è sempre più comune nelle società industrializzate, perché la qualità dell'aria che respiriamo si sta deteriorando sempre più e c'è un accumulo di elementi di inquinamento che possono influenzare direttamente le nostre vie aeree creando reazioni allergiche, generando difficoltà respiratorie e vari disturbi.

Quando compaiono i sintomi di questa malattia, parliamo di crisi asmatiche e possono essere percepite in diversi modi. Quando compaiono a causa dell'ostruzione dei bronchi, possiamo sentire un fischio o un segnale acustico, percepire segni di esaurimento e soffocamento nella persona che ne soffre. Un attacco asmatico può verificarsi a causa di un'infiammazione, solitamente dovuta ad allergia, in questi episodi i tessuti della zona respiratoria si infiammano generando più muco e tosse. Può anche accadere che i tubi bronchiali si restringano e la difficoltà di respirare annegando il comportamento.

Come si può concludere da questi attacchi o crisi, le difficoltà respiratorie sono evidenti e ostacolano la vita normalizzata delle persone che soffrono di questa malattia cronica. Per questo motivo, è importante che se si ritiene che si possa avere l'asma o si sa che questa malattia è sofferta, consultare un medico ed eseguire i trattamenti farmacologici appropriati per ciascun caso.

Se ho l'asma, posso esercitare?

La risposta a questa domanda è SÌ. Sì, puoi fare sport se hai l'asma e può anche essere utile per il tuo stato di salute e per la tua malattia se esegui gli esercizi appropriati per il tuo caso. Molti atleti d'élite attuali, anche i vincitori delle Olimpiadi, soffrono di questa malattia, ma con i controlli appropriati, l'aiuto farmacologico e la presa in considerazione di alcuni aspetti per eseguire la pratica possono farlo senza problemi.

Inoltre, praticare sport aumenta la capacità polmonare, che può essere di aiuto al tuo caso e iniziare a migliorare le tue condizioni fisiche.

Di seguito, presentiamo un elenco con alcuni elementi che dovresti prendere in considerazione prima di fare sport o durante le prestazioni in caso di asma sofferente, in modo da assicurarti che la realizzazione sia benefica e sicura nel tuo caso:

  • La prima cosa da fare se si desidera praticare sport è consultare il proprio medico per verificare la propria situazione e farsi consigliare da un esperto. A seconda della situazione e delle cause che generano le crisi asmatiche, sarà più consigliabile eseguire un tipo di esercizio o un altro. Ad esempio, se si soffre di asma a causa di motivi allergici, è più probabile raccomandare sport al chiuso o il nuoto per evitare il contatto con elementi allergenici.
  • Un altro aspetto da tenere in considerazione è quello di tenere conto delle tue esigenze personali e di praticare sport in modo sicuro e graduale, ovvero iniziare eseguendo esercizi leggeri, in brevi periodi di tempo e aumentando la difficoltà, l'intensità e il tempo di realizzazione quando le tue capacità polmonari e respiratorie si adattano alla pratica dello sport.
  • Un altro elemento che non dovresti dimenticare se soffri di crisi asmatiche è il fatto che hai i farmaci necessari o gli elementi che possono aiutarti se soffri di una crisi respiratoria. Normalmente vengono utilizzati farmaci broncodilatatori di emergenza, che quando passano attraverso le vie aeree ostruite e viene applicata la loro efficienza medica, dilatano i bronchi e i bronchioli permettendo all'aria di circolare senza difficoltà e raggiungere i polmoni più direttamente.
  • Se vuoi praticare sport e soffrire di asma, è importante che tu non lo faccia da solo, poiché di fronte a una crisi asmatica avere persone intorno a te che possono aiutarti o facilitare la ricerca dei tuoi farmaci può essere un motivo per farlo in modo calmo e sicuro. Cioè, dovresti provare a fare sport accompagnato da altre persone e comunicare le tue condizioni asmatiche e cosa dovrebbero fare in caso di crisi.
  • È anche importante ascoltare e conoscere il proprio corpo, considerare i suoi limiti e rispettarli. Il nostro corpo ci parla e ci dà segnali quando qualcosa inizia a non funzionare. Quindi, se noti che inizi a tossire o a sentire un piccolo fischio, che ci sono piccole difficoltà respiratorie o che il tuo muco inizia ad aumentare, è importante rispettare te stesso e smettere di fare attività fisica, poiché il tuo corpo indica che Stai iniziando a soffrire le conseguenze di un sovraccarico.
  • Devi tenere presente che è importante eseguire un buon riscaldamento prima di praticare sport, iniziando con alcuni esercizi delicati e aumentando gradualmente il ritmo e la difficoltà nella stessa sessione per preparare il corpo.
  • L'esecuzione della respirazione corretta è essenziale per il miglioramento fisico e la capacità polmonare. L'ispirazione attraverso il naso consente di filtrare l'aria da elementi esterni che possono causare disturbi, oltre a riscaldare l'aria che entra nelle vie respiratorie e non produce un contrasto termico. Espirare attraverso la bocca è l'opzione migliore per eseguire nei momenti di sforzo perché elimina tutti gli elementi che devono essere espulsi più facilmente. Nel seguente articolo, rispondiamo alla domanda: "È male respirare attraverso la bocca?"

Sport ed esercizi per migliorare l'asma

Ora che sappiamo che è bello praticare sport con l'asma, ti mostreremo alcuni esercizi per migliorare la tua situazione asmatica e ti consiglieremo gli sport migliori per farti praticare:

  • Lo sport migliore per te se hai l'asma è il nuoto, poiché l'ambiente acquatico aumenta l'umidità dell'aria e comporta l'eliminazione di elementi esterni e contaminanti, nonché di allergeni. Inoltre, l'acqua non provoca pressione al torace, il che facilita l'aumento della capacità polmonare.
  • Se ti piace correre, l'opzione migliore è quella di realizzare dei relè, poiché ti consente di fare delle soste per poter misurare la tua stanchezza e la tua situazione respiratoria.
  • È possibile eseguire pilates o yoga, due modalità sportive che non richiedono uno sforzo cardiovascolare eccessivo in modo che la respirazione non acceleri così tanto.
  • Il trekking o la camminata sono altre opzioni di grande successo nel caso in cui l'asma non sia causato da allergie, poiché se fatto in aree aperte, si possono subire attacchi asmatici.
  • D'altra parte, puoi incorporare una routine di respiri nella tua quotidianità, poiché eseguire respiri completi con ritenzione può aiutarti a migliorare la capacità polmonare. Inali riempiendo prima la pancia e poi i polmoni, notando come si allargano le costole. Tieni l'aria per tutto il tempo in cui ti senti a tuo agio, senza esagerare perché sarebbe controproducente. Quando non puoi più, scade il più lentamente e continuamente possibile. Ripeti il ​​processo dieci volte e gradualmente aumenterà la tua capacità polmonare.

Speriamo che questo articolo di ONsalus ti abbia aiutato a chiarire i tuoi dubbi sulla possibilità di esercitare in caso di asma e ti consigliamo di consultare il tuo medico per assicurarti che sia utile per il tuo caso.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Se ho l'asma, posso esercitare?, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di polmoni e vie respiratorie.

Raccomandato

Come trovare un partner a 40 anni
2019
Rimedi domestici per laringite
2019
Perché sento bolle nello stomaco?
2019