Rinite vasomotoria: sintomi, cause e trattamenti

La rinite vasomotoria, meglio nota come rinite non allergica, è una condizione causata da cambiamenti di temperatura, umidità, odori, fumo e persino emozioni, nonché dall'uso costante di alcuni farmaci come i decongestionanti nasali. I sintomi più comuni che si verificano sono congestione nasale e secrezione nasale acquosa e non compaiono come una reazione allergica a sostanze come polline o acari, che lo distingue dalla rinite allergica. La rinite vasomotoria non rappresenta un rischio per il malato e il suo trattamento consiste nella prevenzione, evitando sostanze che innescano l'insorgenza dei sintomi. In questo articolo di ONsalus ci concentreremo sui sintomi, sulle cause e sui trattamenti della rinite vasomotoria o della rinite non allergica.

Sintomi di rinite vasomotoria

Non dobbiamo confondere la rinite vasomotoria con il tipo più comune di rinite: la rinite allergica. Sia le cause che i sintomi varieranno a seconda che si soffra l'uno o l'altro. Nel caso della rinite allergica, il fattore scatenante dei sintomi è l'esposizione ad acari, muffe, polvere o polline che generano una reazione allergica. Per chiarire quali sono i sintomi della rinite non allergica e al fine di scoprire quale dei due soffrite, spiegheremo i sintomi di ciascuno:

Rinite allergica

In questo caso, i sintomi si verificano in maggiore quantità, quando viene in contatto con agenti che generano l'allergia. I sintomi che possono verificarsi sono:

  • Occhi acquosi
  • Starnuti.
  • Prurito al naso, agli occhi, alla bocca e alla gola, oltre alla pelle.
  • Diminuzione dell'olfatto dovuta alla congestione.
  • Congestione nasale da muco accumulato.

Rinite non allergica

Presenta principalmente due sintomi derivati ​​da cambiamenti di temperatura, esposizione al fumo, alcuni odori e cambiamenti emotivi, tra gli altri. I sintomi che questo tipo di rinite implica sono:

  • Congestione nasale
  • Naso che cola
  • Fischi causati dal passaggio dell'aria in aree ostruite da muco o infiammazione.

Cause di rinite non allergica

Come abbiamo spiegato sopra, le cause che causano la rinite vasomotoria sono diverse da quelle della rinite allergica. Prima di tutto, il fattore scatenante dei rinits allergici sono agenti come polvere, acari, muffe e polline. Nel caso della rinite vasomotoria, le cause che producono i sintomi sono le seguenti:

  • Cambiamenti di temperatura L'interno del naso e, in particolare, le narici, sono coperti da una mucosa che impedisce al naso di seccarsi. Quando siamo esposti a cambiamenti di temperatura, questi possono essere aumentati generando un eccesso di muco, un sintomo di rinite non allergica.
  • Fumo. Il fumo di tabacco e altre sostanze contengono sostanze irritanti. Pertanto, l'esposizione a queste sostanze provoca irritazione alle narici, in modo che il nostro corpo agisca secernendo una maggiore quantità di muco e possa presentare congestione nasale. Allo stesso modo succede con l'inquinamento atmosferico.
  • Farmaci. Alcuni medicinali, e in particolare i decongestionanti nasali che sono abusati, possono causare congestione e secrezione nasale perché questi trattamenti devono essere utilizzati a breve termine.
  • Emozioni. I cambiamenti emotivi spesso derivati ​​da cambiamenti ormonali, che possono essere accentuati durante la gravidanza o la menopausa, potrebbero anche comportare lo sviluppo di rinite non allergica.
  • Cibi piccanti Sicuramente qualcuno avrà mai sperimentato i sintomi che si verificano quando vengono ingeriti cibi piccanti come le salse, con i quali il nostro corpo reagisce aumentando la lacrimazione degli occhi, producendo prurito al naso e alla bocca che si traduce in un aumento della secrezione nasale e sudorazione.

Trattamento della rinite vasomotoria

Il trattamento contro la rinite vasomotoria sarà la somministrazione di decongestionanti nasali che contengono un antistaminico che aiuta a calmare i sintomi. Inoltre, i farmaci corticosteroidi possono essere efficaci in alcuni casi di rinite non allergica. La rinite può verificarsi in modo acuto, in cui i sintomi scompaiono in un breve periodo di tempo o può essere cronica, quindi i sintomi vengono costantemente sperimentati per mesi. Tuttavia, il modo migliore per evitare questo tipo di rinite è prevenirlo:

  • Evita le sostanze che scatenano sintomi, come fumo di tabacco, odori forti, ecc.
  • Evitare forti sbalzi di temperatura.
  • Evita i cibi che sappiamo essere piccanti.
  • Evitare l'uso eccessivo di decongestionanti nasali.

La chirurgia può essere eseguita in quei casi in cui una deviazione del setto nasale è responsabile dei sintomi migliorando il passaggio dell'aria e consentendo al fluido decongestionante nasale di diffondersi attraverso i passaggi nasali.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla rinite vasomotoria: sintomi, cause e trattamenti, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Orecchio, naso e gola.

Raccomandato

Il mio ragazzo guarda altre donne
2019
Problemi cardiaci più comuni nei giovani
2019
Definizione macrogotero
2019