Reflusso gastroesofageo: cause, sintomi e trattamento

Molti di noi hanno mai sperimentato reflusso gastroesofageo : quella sensazione che un liquido caldo sale attraverso il nostro esofago e raggiunge persino la bocca, causando bruciori di stomaco e disagio. Questa condizione può verificarsi occasionalmente a seguito di abbondanti pasti, assunzione di cibi molto agrumati o speziati o assunzione eccessiva di grassi. Tuttavia, quando gli episodi iniziano a verificarsi frequentemente, potremmo affrontare un quadro di malattia da reflusso gastroesofageo o GERD con il suo acronimo. Questa condizione può causare danni significativi all'esofago. In ONsalus spieghiamo le cause, i sintomi e il trattamento del reflusso gastroesofageo .

Perché ho il reflusso?

Quando mangiamo o beviamo e il cibo o i liquidi raggiungono lo stomaco, una fascia di muscoli situata all'estremità dell'esofago conosciuta come lo sfintere esofageo si chiude per impedire loro di ritornare nell'esofago, mantenendoli nello stomaco per iniziare il processo digestivo.

Tuttavia, determinate condizioni come abitudini alimentari inadeguate, malattie gastriche o l'assunzione di determinati farmaci possono far sì che lo sfintere esofageo non si chiuda correttamente, consentendo agli acidi dello stomaco di passare nell'esofago e persino nella bocca.

I fattori che contribuiscono allo sviluppo del reflusso gastroesofageo sono:

  • Avere un'ernia iatale
  • Soffre di obesità
  • Fumo.
  • Assunzione di farmaci come antidepressivi triciclici, farmaci per l'ipertensione o problemi cardiaci, farmaci per vertigini, sedativi o progesterone.
  • Avere sclerodermia, una malattia autoimmune in cui ci sono cambiamenti nella pelle, nei vasi sanguigni e negli organi.
  • Segui una dieta ricca di cibi grassi o alcool in eccesso.
  • Mangia pasti abbondanti, soprattutto se i cibi sono ricchi di grassi, agrumi o spezie.
  • Vai a letto dopo aver mangiato.
  • Gravidanza.

Sintomi di reflusso gastroesofageo

Oltre alla sensazione di bruciore che nasce dallo stomaco e arriva all'esofago, il reflusso può avere altri sintomi come:

  • Nausea dopo aver mangiato.
  • Sensazione che il cibo rimanga bloccato nell'esofago.
  • Il bruciore di stomaco può salire alla bocca e produrre una sensazione di bruciore al petto.
  • Sebbene meno comuni, possono verificarsi anche altri sintomi come rigurgito, singhiozzo, disturbi della tosse o delle vie respiratorie e difficoltà a deglutire il cibo, un segno che richiede cure mediche immediate.

Quando è importante visitare un medico?

Se il reflusso gastroesofageo si verifica occasionalmente, ciò può essere dovuto a un eccesso di cibo tempestivo o al letto a stomaco pieno. Tuttavia, quando inizi a manifestare frequentemente questa condizione, vale a dire più volte alla settimana o anche quotidianamente, è essenziale visitare un gastroenterologo .

La MRGE è una condizione che può influire significativamente sulla salute, poiché l'esofago non è protetto per sostenere gli acidi dello stomaco e può finire per deteriorarsi, dando origine a una condizione nota come esofago di Barret in cui questo organo presenta cambiamenti nel suo rivestimento .

Trattamento di reflusso gastroesofageo

Se ti stavi chiedendo come alleviare il reflusso, presta attenzione. Per trattare efficacemente il reflusso gastroesofageo, è necessario apportare importanti cambiamenti alla dieta e alle abitudini . Inoltre, ci sono farmaci che possono alleviare i sintomi.

È importante apportare modifiche alle abitudini alimentari e alle abitudini come:

  • Smetti di fumare
  • Evita i cibi ricchi di grassi, agrumi, alcool e spezie.
  • Evitare pasti abbondanti. È preferibile mangiare 5 volte al giorno in porzioni piccole e facili da digerire.
  • Mangia con calma, farlo in situazioni stressanti può rendere difficile la digestione e favorire la comparsa di questa condizione.
  • Non sdraiarti dopo aver mangiato, fallo quando la digestione è già stata fatta, cioè almeno un paio d'ore dopo.
  • Non indossare indumenti stretti sull'addome, questo può impedire la corretta chiusura dello sfintere esofageo.
  • Se soffri di obesità o sovrappeso, la perdita di peso ti aiuterà a migliorare questa condizione.
  • Se il problema si è verificato all'avvio di qualsiasi trattamento medico, consultare uno specialista.

Alcuni dei farmaci che alleviano i sintomi sono:

  • Medicinali per il trattamento del bruciore di stomaco e del reflusso, come la gamma di prodotti Gaviscon, che forma una zattera protettiva nella fossa dello stomaco, impedendo agli acidi di salire nell'esofago combattendo così la sensazione di bruciore di stomaco. Questo medicinale è indicato per il trattamento del bruciore di stomaco e del bruciore causato dal reflusso negli adulti e nei bambini di età superiore ai 12 anni. Leggere le istruzioni su questo medicinale e consultare il farmacista. Gaviscon è un farmaco di Reckitt Benckiser Healthcare, SA

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili al reflusso gastroesofageo: cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria dell'apparato digerente.

Raccomandato

Come superare una separazione quando ci sono bambini
2019
Biodieta - Consulenza nutrizionale
2019
Esercizi e tecniche di psicologia positiva per i bambini
2019