Presenza di pus nelle urine: cause e trattamento

Proprio come molte volte hai sentito parlare del flusso di sangue attraverso l'urina, è probabile che esca anche il pus, questo è ciò che è noto come medico piuria. Questo termine medico è definito come l'uscita di un liquido purulento attraverso l'urina che lo fa diventare bianco, giallastro e nuvoloso.

Il pus nelle urine di solito si manifesta dopo la presenza di un'infezione urinaria, tuttavia, può anche essere evidenziato da una complicata infezione del tratto urinario, malattie a trasmissione sessuale, calcoli renali e sepsi (infezione generalizzata). La presenza di pus nelle urine è correlata a una maggiore concentrazione di leucociti nelle urine.

Il trattamento dipenderà dalla causa identificata, che generalmente richiede antibiotici, sebbene sia sempre necessaria una valutazione medica. Continua a leggere per scoprire cosa significano la presenza di pus nelle urine, le sue cause e il trattamento.

Cause della presenza di pus nelle urine

Ci sono alcune circostanze specifiche che sono le principali cause della presenza di pus nelle urine:

  • Infezione urinaria: questa è la prima causa correlata a piuria o presenza di pus nelle urine. In questo particolare motivo, il processo infettivo può essere principalmente a qualsiasi livello del tratto urinario, dei reni e della vescica e dell'uretra. È molto più frequente nelle femmine che nei maschi e spesso si verifica dopo un rapporto sessuale. Coloro che sono maggiormente a rischio di soffrire di questo tipo di condizione sono quelli che hanno avuto in precedenza un'infezione del tratto urinario (UTI), diabetici, persone obese o che soffrono di calcoli renali o litiasi.
  • Malattie a trasmissione sessuale (MST): Qualsiasi persona che soffre di una malattia a trasmissione sessuale, come la clamidia o la gonorrea, ha maggiori probabilità di contrarre un'infezione del tratto urinario e, a sua volta, c'è una presenza di pus nella loro urine.
  • Calcoli renali: soffrire di litiasi renale è di solito un fattore di rischio in relazione alla presenza di leucociti nelle urine. Questi tendono ad aumentare considerevolmente nei reni, a loro volta innescando un'infezione in questo organo (pielonefrite) e innescando il possibile rilascio di pus nelle urine come segno clinico.
  • Tubercolosi: molti pensano che questa malattia infettiva si riferisca solo al sistema respiratorio, tuttavia esiste la cosiddetta tubercolosi urinaria, caratterizzata da un quadro infettivo del tratto urinario che non migliora dopo l'applicazione di antibiotici ad ampio spettro e che, inoltre, è difficile identificare dopo aver eseguito la coltura delle urine. Avere la tubercolosi urinaria potrebbe innescare dolore nella regione lombare, flusso sanguigno e pus nelle urine.

Altre cause per le quali potrebbe esserci del pus nelle urine sono:

  • Polmonite.
  • Gravidanza che aumenta la possibilità di avere infezioni urinarie.
  • Tricomoniasi.
  • Batteriemia.
  • Cistite interstiziale
  • Prostatite.
  • Malattie autoimmuni
  • Rene policistico
  • Tumori.
  • Parassiti.
  • Reazioni avverse ai farmaci come aspirina, FANS, penicilline, diuretici e omeprazolo.

Sintomi associati e diagnosi di pus nelle urine

La presenza di pus nelle urine può essere accompagnata da altri cambiamenti nelle urine, che sarà utile osservare per fare una buona diagnosi:

  • Urina torbida
  • Cambiamento di colore nelle urine o nelle urine di latte.

Altri sintomi che, a seconda della causa, possono presentare una persona con pus nelle urine sono:

  • Deflusso di sangue attraverso l'urina.
  • Bruciore durante la minzione.
  • Minzione frequente
  • Dolore nella regione pelvica.
  • Urina con un cattivo odore.
  • Febbre.
  • Mancanza di respiro
  • Dolore addominale
  • Nausea.
  • Vomita.

È probabile che esista un orientamento diagnostico a seconda dell'anamnesi e dei sintomi del paziente, ma in altre occasioni sono necessari alcuni test ausiliari affinché la diagnosi sia accurata, poiché è possibile che molte persone non manifestino alcun sintomo.

Di solito, nel test delle urine, sono evidenti i globuli bianchi elevati che, associati alla presenza di nitriti, possono significare che c'è un'infezione urinaria. Quando le proteine ​​si manifestano nel test delle urine, potremmo parlare di una malattia renale.

Trattamento per pus nelle urine

Generalmente, il pus nelle urine viene trattato con antibiotici, poiché si cerca la remissione dell'infezione urinaria. Tuttavia, possiamo dire che il trattamento della piuria dipenderà direttamente dalla causa sottostante.

L'infezione urinaria si risolverà facilmente con antibiotici come trimetoprim-sulfametossazolo o nitrofurantoina. Se non si migliora con questo tipo di trattamento, la causa potrebbe essere un altro tipo di infezione che richiederà un altro trattamento.

Le donne in gravidanza hanno maggiori probabilità di acquisire infezioni urinarie a causa di tutti i cambiamenti che questa fase comporta, il medico determinerà la causa e indicherà l'antibiotico più adatto in questa fase.

Sebbene la piuria da sola non rappresenti un problema serio, la causa che la causa può e richiede un trattamento medico tempestivo. Se si verificano cambiamenti visibili nelle urine, è meglio eseguire un'uroanalisi e una valutazione medica precoce.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Presenza di pus nelle urine: cause e trattamento, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di reni e sistema urinario.

Raccomandato

Amaxofobia o paura di guidare: che cos'è, sintomi e trattamento
2019
Fungo del chiodo: cause, sintomi e trattamento
2019
Cardiopatia congenita: cause, sintomi e trattamento
2019