Perché non ho voglia di uscire di casa

Se ti poni continuamente la domanda " Perché non voglio uscire di casa?" È perché, sicuramente, solo a pensarci sta generando un sacco di disagio emotivo e persino fisico. Ci sono molte ragioni per cui una persona decide di non uscire di casa, tra cui alcuni disturbi psicologici come la depressione e l'ansia, d'altra parte ci sono altre cause come passare attraverso un processo di lutto, tra gli altri. Alcune delle persone che scelgono di non uscire di casa sono chiare sul fatto che si tratti di una situazione specifica, ma altri non sono sicuri del perché non lo vogliano.

Ecco perché in questo articolo ti faremo sapere quali sono le cause più comuni che non vuoi lasciare di casa, e ti mostreremo alcuni aspetti che puoi considerare per aiutarti a definire ciò che è realmente ciò che sei Prendere quella decisione.

Perché non voglio uscire di casa? Ragioni principali

Tra i motivi principali per cui una persona decide di non uscire di casa, possiamo evidenziare quanto segue:

  • Depressione. Senza dubbio uno dei motivi principali per cui una persona decide di non uscire di casa è la depressione. Come sappiamo, la depressione è una condizione che altera il modo in cui pensiamo e sentiamo. Una persona depressa può vedere tutto ciò che accade solo in modo negativo, è difficile persino trovare un significato nella sua vita e in tutto ciò che fa, si sente estremamente triste e abbattuto. Tutto ciò ti fa desiderare di rimanere isolato dagli altri, quindi è molto comune perdere il desiderio di uscire di casa e voler solo essere rinchiuso.
  • Passa un brutto momento. Potrebbe essere che ti senti triste in questo momento perché non hai avuto una buona giornata o una buona settimana e vuoi solo essere a casa e ritrovarti da solo.
  • Processo di lutto Il processo di lutto inizia a verificarsi quando si verifica una perdita. La perdita può essere di una persona cara, avere una malattia cronica o che una persona vicino a te ha, tra l'altro, una rottura, una perdita di lavoro. Quando ciò accade, tutte le persone devono passare attraverso questo processo in cui la tristezza e l'apatia spesso appaiono continuamente. Pertanto è normale che quando siamo in questo processo non abbiamo voglia di uscire di casa.
  • Ansia. Un'altra causa comune per la quale non abbiamo voglia di uscire di casa è presentare un disturbo d'ansia. Tra questi possiamo evidenziare, ad esempio, l'agorafobia, in cui la persona che ne soffre ha una paura esagerata di trovarsi in un posto dove non può ricevere aiuto se succede qualcosa a loro, quindi evita sempre più luoghi al grado di sentimento tranne che a casa. Possiamo anche nominare, sebbene meno comune dell'agorafobia, il disturbo da stress post-traumatico, poiché la persona che lo soffre, nel caso in cui abbia subito una situazione traumatica fuori casa (per esempio in strada), potrebbe portare a pensare che se uscendo di casa succederà di nuovo la stessa cosa.

In questo altro articolo scopriamo di cosa si tratta, le cause e il trattamento dell'agorafobia in modo da conoscere meglio questo disturbo.

Problemi da tenere in considerazione

Se non vuoi uscire di casa e non sei sicuro del motivo per cui stai prendendo questa decisione, rifletti su queste domande che possono aiutarti a trovare una risposta.

  • Da quando non voglio uscire di casa? Analizza se non vuoi lasciare la casa da molto tempo o se questa situazione è recente. È importante che non si generalizzi e che sia chiaro da quando si è presa questa decisione.
  • Che cosa è successo in quel momento? Il giorno in cui hai iniziato a desiderare di non uscire di casa, è successo qualcosa di significativo? Cosa stavi facendo? Come ti sei sentito in quei momenti e perché?
  • Cosa non ti piace lasciare casa? Probabilmente hai paura di una situazione nel caso in cui decidi di uscire di casa o semplicemente non ti senti motivato a farlo, analizza ciò che non ti piace di essere lontano da casa.
  • Cosa ti colpisce non uscire di casa? Questa potrebbe essere una domanda per alcuni a cui è difficile rispondere perché pensano che in realtà non li stia affatto influenzando, anche se può essere in alcune situazioni in cui l'isolamento è stato praticamente scarso, per la maggior parte di solito ha conseguenze. Alcune delle conseguenze più comuni possono essere: isolarsi dalle altre persone e quindi sentirsi soli, sentirsi al sicuro ma comunque sentirsi più indifesi e dipendenti, non raggiungere obiettivi personali e obiettivi, deprimersi, ecc.

In questo altro articolo scopriamo come superare l'agorafobia senza farmaci.

Conclusione della tua paura di uscire di casa

In conclusione, vale la pena ricordare che una persona può avere diversi motivi per decidere di non uscire di casa. La maggior parte di questi motivi può essere normale e comprensibile poiché è perfettamente normale che una persona non si senta con abbastanza coraggio ed energia da voler uscire di casa, non farlo. In questo caso e negli altri che abbiamo esposto, dobbiamo tenere conto del tempo che è stato rinchiuso a casa poiché se si estende troppo può portare a diventare estremamente negativo.

Perché il fatto di non uscire di casa può essere molto negativo? Perché quando ti isoli troppo la persona perde gradualmente fiducia in se stessi, la depressione e la tristezza aumentano, il rapporto con altre persone si perde e / o si perde l'opportunità di incontrare più persone, puoi persino perdere il autonomia personale, ecc. Quindi è molto necessario che se hai trascorso abbastanza tempo rinchiuso a casa, prendi la decisione di andartene, perché anche se all'inizio ti costa e devi anche forzarti, finirai per sentirti meglio.

Non è necessario che cammini tutto il giorno e ogni giorno lontano da casa, ciò che devi fare non è cadere in eccesso. Infine, ricorda che se ritieni di non poter andare avanti da solo ed è troppo difficile per te lasciare la tua casa, ti consigliamo di ricevere aiuto da un professionista, che ti guiderà per raggiungerlo.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché non ho voglia di uscire di casa, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia sociale.

Raccomandato

IUD: efficacia, vantaggi e svantaggi
2019
Jan Psicoterapia
2019
Come evitare il bruxismo notturno
2019