Perché mi sento così stanco e non voglio nulla

Ti senti molto stanco ultimamente e non vuoi niente e ti chiedi perché ti stia succedendo questo? Sentirsi molto stanchi, affaticati e senza energia può essere un sintomo temporaneo che si verifica a causa di molti fattori diversi, tra i quali possiamo trovare una mancanza di sonno, una cattiva alimentazione o uno stile di vita sedentario. Tuttavia, quando questa sintomatologia si prolunga nel tempo e non scompare, è importante rimanere attenti ad altri sintomi che possono manifestarsi, in quanto potrebbe essere un segno di qualche tipo di malattia o condizione sottostante che richiede assistenza medica. Se sei preoccupato perché ultimamente ti senti costantemente riluttante e la fatica non ti consente di svolgere normalmente le tue attività quotidiane, continua a leggere questo articolo per trovare la risposta alla domanda sul perché mi sento così stanco e non voglio nulla.

Mancanza di sonno

Se sei molto stanco e hai molto sonno, è conveniente rivedere prima il tuo sonno quotidiano e la tua routine di riposo, poiché in molte occasioni non dormire abbastanza tempo è la ragione principale per cui il giorno successivo ti ritrovi senza energia e senza la forza di trasportare svolgere le attività quotidiane normalmente.

Gli specialisti sottolineano che l'ideale è che una persona dorma tra le 7 e le 8 ore al giorno, anche se questo varia a seconda dell'età e delle esigenze di ciascuno. Dormire le ore necessarie non è solo essenziale per essere riposati e vitali, ma riduce anche il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, diabete e obesità in futuro.

Per tutto questo, è consigliabile prendere in considerazione alcuni dei suggerimenti che gli esperti sottolineano per ottenere un sonno sano e riposante:

  • Stabilire e mantenere un programma di sonno fisso sia durante la settimana che nei fine settimana.
  • Esegui una routine per rilassarti prima di coricarti.
  • Fai esercizio ogni giorno.
  • Incoraggia le giuste condizioni per dormire bene, tenendo conto di fattori quali temperatura, rumore e luce nella stanza.
  • Avere un buon materasso e un comodo cuscino.
  • Moderato il consumo di caffeina.
  • Spegni i dispositivi elettronici prima di dormire.

Disturbi del sonno

D'altra parte, essere sempre stanchi, senza energia e molto assonnati può anche essere dovuto alla sofferenza di un disturbo del sonno che ti impedisce di goderti un sonno riposante e piacevole. I disturbi del sonno più frequenti sono i seguenti:

  • Insonnia: è l'incapacità di addormentarsi e può essere causata da vari fattori, come cattive abitudini, stress, depressione, ansia, assunzione di farmaci, disturbi o malattie, ecc. Le persone che soffrono di insonnia il giorno successivo sono stanche e assonnate, ma di notte è molto probabile che costerà addormentarsi di nuovo nonostante la grande stanchezza che provano.
  • Apnea notturna: definita come l'interruzione della respirazione per un breve periodo di tempo durante il sonno. Questo è accompagnato dall'emissione di russare forte e costante e la persona colpita si sveglia a causa della sensazione di soffocamento che prova. Tutto ciò fa sì che il giorno successivo abbia grande sonnolenza e affaticamento.
  • Narcolessia: è una patologia neurologica in cui vengono alterati i meccanismi neurali del sonno. La persona ha improvvisi episodi di sonno durante il giorno, essendo in grado di addormentarsi in qualsiasi momento e luogo. Altri sintomi associati sono allucinazioni, stanchezza costante, paralisi del sonno, depressione e difficoltà di concentrazione.
  • Sonnambulismo: la persona si alza, compie azioni, parla, ecc., Dormendo per brevi episodi di tempo, e questo fa sì che non riposino correttamente e il giorno successivo è più affaticato e assonnato.

Mancanza di esercizio fisico e vita sedentaria

Conduci uno stile di vita sedentario e non fai alcun esercizio fisico? Presta attenzione perché questo può anche rispondere alla tua domanda sul perché mi sento così stanco e non voglio nulla.

Oltre all'attività fisica che rilascia sostanze che ti rendono più attivo durante il giorno, migliora anche il funzionamento del sistema cardiovascolare e consente un maggiore arrivo di ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti, che fornisce più energia per far fronte a tutte le sfide quotidiane. Pertanto, si consiglia di mettere da parte la vita sedentaria e rimanere attivi facendo un piccolo esercizio ogni giorno, potrebbe essere sufficiente con circa 30 minuti al giorno. Inoltre, ti aiuterà anche ad essere più rilassato e ad addormentarti meglio di notte.

Cattive abitudini alimentari

Se di solito ti senti sempre stanco e senza energia, dovresti anche controllare la tua dieta, poiché una buona dieta è essenziale per soddisfare tutte le esigenze nutrizionali del corpo ed evitare stanchezza e affaticamento.

Sia la mancanza di vitamine, minerali o proteine ​​sia l'assunzione eccessiva di cibi grassi e con molti zuccheri possono generare un deficit energetico che, in seguito, causerà più affaticamento, stanchezza, sonnolenza e mancanza di energia. Pertanto, è essenziale sforzarsi di seguire una dieta più varia e sana, nonché adottare buone abitudini alimentari, tra cui mangiare più volte al giorno, fare una buona colazione, mangiare leggero ed evitare cene molto pesanti o abbondanti che, quindi, può interferire con il riposo notturno.

Depressione: stanca, scoraggiata e triste

La depressione è una condizione medica che oltre a farti essere molto stanco, ti fa sentire come se non facessi nulla, molto scoraggiato e profondamente triste. Quando ci accade qualcosa di brutto nella nostra vita, è normale sentirsi tristi e angosciati, ma questo umore di solito migliora nel tempo. Tuttavia, nei pazienti con depressione la tristezza è profonda, non migliora con i giorni e interferisce con la vita quotidiana, oltre ad essere solitamente accompagnata da altri importanti sintomi psichici e fisici come i seguenti:

  • Basso umore e irritabilità.
  • Sentimenti di tristezza, ansia, disperazione, colpa, disgusto per se stessi.
  • Difficoltà ad addormentarsi.
  • Ore di sonno in eccesso.
  • Affaticamento e stanchezza
  • Difficoltà a concentrarsi.
  • Mobilità lenta o veloce.
  • Pensieri suicidi.
  • Ritiro dalle normali attività.
  • Isolamento sociale

È importante capire che la depressione è un disturbo psichiatrico che richiede cure mediche e deve essere superato con l'aiuto della terapia psicologica o psichiatrica, che dovrebbe essere adattata ai sintomi e alla gravità di ciascun caso.

Altre malattie che possono farti essere molto stanco e non voler nulla

  • Anemia: l' anemia è una malattia caratterizzata da bassi livelli di ferro nel corpo, che induce a ricevere meno ossigeno. Ciò provoca sintomi come affaticamento, stanchezza, stanchezza, vertigini, molto freddo, ecc.
  • Diabete: questa malattia è di solito accompagnata da affaticamento e debolezza significativi, poiché alti livelli di zucchero rimangono nel sangue e non entrano nelle cellule per fornirci energia.
  • Malattie cardiache: affaticamento, affaticamento ed estrema debolezza possono anche essere causati da un qualche tipo di problema cardiaco, poiché un cuore indebolito non ha la capacità adeguata per soddisfare la domanda di energia richiesta dal corpo.
  • Malattie della tiroide: sia l'ipotiroidismo che l'ipertiroidismo sono due condizioni che possono causare affaticamento, apatia, cambiamenti dell'umore, irritabilità, debolezza muscolare, tra molti altri sintomi fisici e psicologici.
  • Insufficienza renale cronica: la perdita della funzionalità renale può causare sofferenze di vari disturbi e anemia, l'accumulo di tossine, la malnutrizione e il sangue acido che possono causare alla persona affetta una grande stanchezza e debolezza.
  • Malattie polmonari: se i polmoni non sono sani è molto probabile che l'ossigenazione del sangue sia compromessa e, di conseguenza, oltre ad altri sintomi, si verifica un quadro di affaticamento e affaticamento significativo. Ciò può accadere in malattie come l'asma, la bronchite cronica o l'enfisema.

Se ti senti molto stanco, senza voler fare nulla e, inoltre, hai altri sintomi o sospetti che potresti soffrire di una di queste malattie, è molto importante consultare il tuo medico e segnalare il tuo caso, in modo da poter iniziare il il trattamento più appropriato.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché mi sento così stanco e non voglio nulla, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Il mio ragazzo guarda altre donne
2019
Problemi cardiaci più comuni nei giovani
2019
Definizione macrogotero
2019