Palpitazioni toraciche: cause e trattamento

La sensazione che il tuo cuore batte molto velocemente, forte e agitato definisce le palpitazioni nel torace, questa sensazione si manifesta prima di fattori come l'esercizio fisico, lo stress, l'assunzione di qualsiasi farmaco e infine e raramente a causa di una malattia.

Le palpitazioni nel solo torace non danneggiano, tranne nei casi gravi di manifestazioni di tachicardia come sintomo grave di battiti cardiaci irregolari. Le aritmie cardiache richiedono un trattamento.

È importante conoscere in modo tempestivo tutto ciò che riguarda questo argomento. In questo articolo di ONsalus parleremo di palpitazioni toraciche: cause e trattamento ideale per questa condizione.

Quali sono le palpitazioni al torace

Le palpitazioni al petto si verificano quando il cuore batte molto forte, agitato e veloce, oltre a sentire nel petto che possono manifestarsi in gola e collo. Questa è una sensazione abbastanza spiacevole per la persona che ne soffre.

Sebbene sia una sensazione innocua, è importante consultare un medico quando si verifica molto spesso e senza una ragione o una causa apparente o quando ci vuole molto tempo (più di 2 ore) per tornare alla frequenza cardiaca normale, che è tra 60 e 100 battiti al minuto

Il cuore batte normalmente con una frequenza standard, se supera i 100 battiti al minuto siamo in presenza di tachicardia e se batte con una frequenza inferiore a 60 battiti al minuto si chiama bradicardia .

La frequenza cardiaca varia in base a determinati fattori. Ma in uno stato di riposo dovrebbe essere tra 60 e 100 battiti al minuto. Quando in questo stato il cuore batte forte, si sperimentano le temute palpitazioni nel petto.

Le palpitazioni rappresentano il 16% delle consultazioni nelle cure primarie [1] e sono precedute dal dolore toracico come causa di consultazioni nel dipartimento di cardiologia.

Quali sono le cause palpitazioni al torace

Le palpitazioni toraciche possono essere correlate al cuore o no, quindi spieghiamo quali sono le principali cause delle palpitazioni al petto :

  • Esercizio : l'attività fisica può stimolare la risposta cardiaca e aumentare il metabolismo.
  • Emozioni: l'ansia e lo stress sono responsabili dell'attivazione del corpo e quindi fanno accelerare il cuore sentendo le temute palpitazioni.
  • Caffeina : l'assunzione di bevande stimolanti come il caffè, così come il consumo di droghe e tabacco spesso genera palpitazioni al petto.
  • Consumo di droga : alcuni farmaci hanno palpitazioni come parte dei loro effetti collaterali, solo alcuni di essi hanno una componente stimolante, compresi i farmaci usati per l'ipertensione, per trattare problemi cardiaci o farmaci per l'asma.
  • Febbre : d'altra parte, l'aumento della temperatura provoca palpitazioni nel cuore.
  • Ipertiroidismo : la stimolazione della ghiandola tiroidea o l'attività in eccesso provoca un aumento degli ormoni che colpiscono direttamente il cuore e presentano palpitazioni.
  • Deficit di ossigeno : stimola anche il cuore rendendo le palpitazioni molto più evidenti come meccanismo compensativo.
  • Deficit di ferro : l'anemia si riflette talvolta con palpitazioni cardiache.

In relazione alle palpitazioni al petto che sono direttamente correlate al cuore troviamo:

  • Aritmia cardiaca : le persone il cui ritmo cardiaco è irregolare possono presentare palpitazioni toraciche in qualsiasi momento.
  • Valvulopatie : a qualsiasi problema relativo alle valvole cardiache può essere correlato alla presenza di palpitazioni nel torace, le valvole cardiache sono responsabili di facilitare la circolazione del sangue in tutto il cuore.

Palpitazioni toraciche: trattamento

A riposo e in presenza di palpitazioni al petto, si dovrebbe sospettare che ci sia qualche innesco . In tal caso, per migliorare le palpitazioni è importante modificare lo stile di vita, che include:

  • Elimina il consumo di bevande contenenti caffeina dalla dieta.
  • Elimina l'abitudine al fumo.
  • Non usare droghe.

D'altra parte, è necessario imparare a canalizzare tutte le emozioni che influenzano direttamente la nostra salute emotiva, quindi è importante svolgere attività di meditazione, applicare tecniche di rilassamento o yoga per migliorare questo aspetto che può causare palpitazioni al torace.

Nel caso in cui le palpitazioni siano causate dal consumo di farmaci, è importante tenere conto del fatto che questo sintomo appare contemporaneamente all'avvio del trattamento e consultare il medico quando necessario.

Una volta che inizi a sentire le palpitazioni, è importante prendere il polso e misurare la durata di questo sintomo in modo che quando vai dal medico ti verranno fornite tutte le informazioni necessarie.

È fondamentale conoscere le cause delle palpitazioni al petto e consultare un medico in modo tempestivo, soprattutto quando è collegato a problemi direttamente correlati al cuore.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Palpitazioni al petto: cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Sangue, cuore e circolazione.

riferimenti
  1. Álvarez-Gaviria, Manuel et al. Approccio semiologico alle palpitazioni . Rev. Fac. Med. 2014 Vol. 62 N. 1: 119-130. Estratto l'11 novembre 2018 da: //www.scielo.org.co/pdf/rfmun/v62n1/v62n1a15.pdf

Raccomandato

Brufoli con pus: perché escono e come curarli
2019
Crisi dell'assenza dell'adulto: sintomi e conseguenze
2019
Vantaggi del bicarbonato di sodio
2019