La depressione è una malattia che colpisce molti

L'essere umano ha bisogno di "motivi" per combattere, creare, desideri, illusioni, obiettivi, progetti che diano un senso alla sua vita. La depressione è raggiunta e, una volta arrivati, rimaniamo in essa a causa di un'apatia, una riluttanza, una delusione e mancanza di significato nella nostra vita che sono di routine e le sentiamo assurde.

Se non siamo motivati ​​a "fare le cose", e piuttosto abbandoniamo noi stessi per non fare nulla per essere inattivi, mentre aspettiamo la motivazione e il desiderio di fare qualcosa per venire, la routine e l'inattività diventano disperazione come Ci stanchiamo di aspettare.

In questo articolo di psicologia online, discuteremo se la depressione è una malattia che colpisce molti.

Come agiamo quando siamo depressi

La motivazione, le nuove illusioni, come possono apparire in noi? Il fatto che stare bene sembra esistere spontaneamente ci porta a credere che sia qualcosa di "naturale", qualcosa che - se funzioniamo bene - dovrebbe essere lì come il ritmo del respiro o il battito del cuore. Ma invece questo non è certo e ogni persona normale attraversa momenti di vuoto e riluttanza causati dalla fine delle fasi, i desideri vengono realizzati e perché i fallimenti abbondano.

Fa parte della possibilità di rifare, lavorare in nuove direzioni, esplorare nuovi percorsi, cercare nuove opzioni. Queste capacità sono essenziali per combattere la stanchezza, l'oblio, i dubbi e il ritardo irritante causato dagli ostacoli che si presentano.

La depressione si aggrappa spesso a "Non ho la forza di continuare". La persona depressa a volte prova risentimento e risentimento per qualcosa che è andato storto. È davvero molto negativo e vede tutto con quella prospettiva.

Non è quel dolore acuto o depressione totalmente incapace di cercare uscite - perché anche la persona più handicappata può cercare aiuto esterno se vede che lei sola non trova la via per uscire da così tanto dolore e sofferenza.

È importante avere la convinzione di voler andare avanti e il coraggio di cercare nuove strade, è un bene per te e per la tua famiglia che soffre tanto quanto te.

Sintomi clinici

La reazione che l'esperienza ci impone di fronte a sentimenti di stanchezza, debolezza, mancanza di energia, è di riposare fino a quando non troviamo di nuovo pezzi di ricambio. Naturalmente, questo principio è valido nella maggior parte delle occasioni 'normali' di esaurimento a causa di una causa fisica (lavoro, esercizio fisico, numero di ore in cui siamo stati attivi). In effetti, un riposo adeguato ripristina la tensione muscolare, regola il metabolismo del corpo e ci consente di essere pronti per le nuove esigenze.

Nel caso in cui la debolezza sia causata da una malattia (ad esempio un'influenza), anziché ricostituire un eccesso di affaticamento, si ottiene una normalità persa a causa di un processo patogeno eccezionale.

Nel caso della depressione, lo stato di "debolezza", atonia muscolare e talvolta pronunciato rallentamento è più lo "stato" di inattività che il risultato della fatica . È uno stato che la persona può descrivere come "mancanza di energia" e che predispone molto negativamente agli sforzi fisici come alzarsi dal letto, fare la doccia, vestirsi, muoversi, ecc. E molte volte ne consegue il confinamento, il "desiderio di questi già oscuri" come se questa posizione li sollevasse e li proteggesse dalle aggressioni esterne, quando la maggiore aggressività è nella stessa depressione poiché molte volte diventa invalidante.

Un altro dei sintomi che si verificano nella depressione è un rinvio di tutto ciò che vogliamo fare e / o progetti è "partire per dopo" e così via ogni giorno. Un altro dei comportamenti osservabili in una persona che soffre di depressione è l' irregolarità dei loro ritmi circadiani (quei ritmi del nostro corpo biologico che ci dicono quando dormire, quando mangiare, i nostri desideri sessuali, i nostri bisogni di sussistenza di base) nella depressione. notevolmente alterato, può essere con un'insonnia esagerata o al contrario dormire molto, "scappare" da questa situazione, essere isolato, non mangiare o mangiare troppo quando la depressione è anche collegata a un disturbo d'ansia, un essere lasciato totale, l'abbandono di la persona, non pulisce, non si prepara, non si veste più così senza desiderio, il problema più grande dei depressi è la mancanza di desiderio.

E molte volte questo va di pari passo con un'auto-aggressione e una svalutazione della sua persona ("Sono inutile, faccio tutto di sbagliato, non vale la pena provarlo poiché non funzionerà bene, nessuno mi ama, non mi capiscono, non mi ascoltano ecc.)

È molto importante chiedere aiuto in tempo, la depressione è una malattia che sta aumentando e a scapito della persona molto grande, è disabilitante, dal personale al sociale, si isolano e non accettano feste, incontri, non accettano Essere amati, perché non si amano, questo porta a una grande perdita di autostima.

Con un aiuto professionale puoi lasciare lo stato depressivo, non dimenticare che non solo il paziente soffre ma anche il suo gruppo familiare.

Chiedi aiuto!

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a La depressione è una malattia che colpisce molti, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Alimenti ricchi di sodio
2019
Perché non siamo felici di avere tutto?
2019
Creme naturali per la psoriasi
2019