L'alta tensione provoca vertigini?

La forza esercitata dal sangue contro le pareti delle arterie mentre il cuore pompa questo fluido è ciò che conosciamo come pressione sanguigna . Quando questa forza è molto alta, cioè superiore ai valori di 120/80 mmHg, si riferisce ad alta tensione o ipertensione, una condizione che è uno dei principali fattori di rischio, sia negli uomini che nelle donne, di avere attacchi di cuore L'ipertensione può essere primaria o secondaria : la primaria si manifesta nel corso degli anni e dell'invecchiamento, mentre la secondaria è una conseguenza di altre malattie come il diabete o alcuni farmaci.

Nella maggior parte dei casi, l'ipertensione non ha sintomi, quindi è necessario convertire la misurazione della pressione sanguigna in un'abitudine per prevenire complicanze cardiovascolari. Tuttavia, alcune persone con pressione sanguigna molto alta di solito avvertono nausea, sangue dal naso e disturbi visivi, ma l' ipertensione provoca vertigini? Leggendo questo articolo di ONsalus lo saprai.

L'alta tensione provoca vertigini?

Come accennato in precedenza, l'ipertensione di solito non produce alcun sintomo, cosa che lo rende pericoloso, tuttavia, ci sono persone che manifestano episodi di vertigini, gonfiore alle estremità e febbre nelle orecchie quando la pressione sanguigna aumenta. Quindi sì, l'ipertensione può causare vertigini e si ritiene che sia dovuto a un brusco cambiamento nella forza con cui il sangue colpisce le pareti delle arterie, che può aumentare o abbassare improvvisamente la tensione .

Tuttavia, si ritiene che questi episodi di vertigini siano solo un effetto secondario minore che interessa solo alcune persone con ipertensione. Tuttavia, al fine di prevenire eventuali complicazioni, si raccomanda al momento di provare vertigini di rimanere fermi e chiedere aiuto in modo che qualcuno misuri la tensione e determini se ci sono cambiamenti importanti che giustificano una visita allo specialista. Portare un quaderno di pressione quotidiano può essere di grande aiuto per identificare i cambiamenti o sapere quando il farmaco non funziona correttamente.

Come trattare le vertigini da alta tensione

Sebbene sia una conseguenza minore, le vertigini da alta tensione possono essere spiacevoli, quindi è molto utile sapere cosa fare per migliorarle e sentirsi molto meglio. Qui a ONsalus ti offriamo alcuni consigli per trattare le vertigini dell'ipertensione:

idratazione

Quando le persone con ipertensione avvertono un improvviso calo di tensione, la prima cosa che sentono è vertigini. Per questo motivo, è importante che se si soffre di stress si rimane sempre idratati, in quanto ciò consente di prevenire improvvisi cali dei livelli di pressione e quindi aiuta a prevenire le vertigini. In questo articolo puoi scoprire di più sui sintomi della disidratazione.

Controlla l'emorragia

Quando una persona ipertensiva subisce una lesione o una lesione, è necessario interrompere immediatamente la perdita di sangue. Il sanguinamento pesante è una delle principali cause di un calo della pressione sanguigna che provoca vertigini pronunciate. Per evitare che ciò accada, utilizzare una benda o un cerotto per fermare l'emorragia o andare in caso di emergenza se la lesione è molto grave. In questo articolo descriviamo in dettaglio i passaggi per curare una ferita.

Movimenti attenti

Molte persone soffrono di ipertensione e avvertono vertigini quando cambiano improvvisamente posizione. Questa è la vertigine più comune associata alla pressione sanguigna e può essere prevenuta se si cambia la postura con attenzione e con movimenti molto lenti, che, inoltre, ti aiuteranno a prevenire cadute e incidenti dovuti a improvvise vertigini al momento della alzati, per esempio.

Giù i lipidi

L'ipercolesterolemia di solito provoca vertigini, ma è anche la principale causa di ipertensione e malattie cardiovascolari. Una dieta povera di sodio, grassi e zuccheri ti aiuterà a ridurre la quantità di colesterolo che si accumula nelle arterie e ti permetterà di proteggere la salute del cuore prevenendo vertigini dall'ipertensione. Questi sono alcuni degli alimenti con meno grassi che puoi consumare in una dieta variata ed equilibrata.

Ridurre i livelli di alta tensione

L'esercizio fisico è uno strumento eccellente per trattare l'ipertensione e, quindi, smettere di sperimentare le vertigini che produce. È dimostrato che camminare almeno 30 minuti ogni giorno è la ricetta magica per la salute del cuore, in quanto consente di abbassare i livelli di colesterolo e ossigena anche tutto il corpo, poiché favorisce il rischio di sangue. Inoltre, osserva tutti gli effetti del camminare sul nostro corpo.

Altri sintomi di ipertensione

Oltre alle vertigini, la pressione arteriosa molto alta può essere associata ad altri sintomi che è necessario conoscere e identificare per prevenire complicazioni cardiache. Altri sintomi dell'ipertensione sono:

  • Difficoltà ad addormentarsi
  • Insonnia o sonno agitato.
  • Incubi ricorrenti
  • Irritabilità.
  • Acufene o altri problemi di udito.
  • Mal di testa troppo forte.
  • Vampate di calore
  • Rossore delle orecchie e delle guance.

Se si è ipertesi e oltre a questi sintomi usuali si avvertono dolori al petto, che possono o meno irradiarsi al braccio o alla mascella, difficoltà respiratorie, senso di oppressione al torace e cambiamenti nelle palpitazioni cardiache, è necessario andare immediatamente alle emergenze Può essere un infarto.

Alimenti per abbassare la pressione alta

Quando sperimentiamo vertigini da alta tensione, è importante riconoscere alcuni alimenti la cui assunzione ci consente di regolare rapidamente i livelli di ipertensione per recuperare e sentirci meglio. Alcuni di essi sono:

  • Banane. Si ritiene che le persone ipertensive dovrebbero consumare una banana al giorno in modo che il suo alto contenuto di potassio aiuti a regolare i livelli alterati della pressione sanguigna.
  • Sedano. Grazie alla sua proprietà diuretica, aiuterà a prevenire la ritenzione idrica e la disidratazione, le principali cause di vertigini ad alta tensione.
  • Limone. Aiuta a dilatare i vasi sanguigni, favorendo la riduzione della pressione. Un bicchiere di acqua calda con un limone a digiuno è l'ideale per questo beneficio.
  • Ajo. È uno dei migliori alimenti per ridurre i livelli elevati di colesterolo nel sangue e migliorare la circolazione, che sicuramente aiuta a ridurre la pressione alta.
  • Acqua Di Cocco Promuovere l'idratazione dell'organismo.
  • Miele. Uno o due cucchiai di puro miele al giorno aiutano a lenire i vasi sanguigni e riduce l'ipertensione.

Se vuoi maggiori informazioni su cibo adeguato, in questo articolo ti forniamo 5 ricette per abbassare la pressione alta.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a L'alta tensione provoca vertigini?, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Sangue, cuore e circolazione.

Raccomandato

Aglio per trattare le emorroidi in modo naturale
2019
Pronto soccorso per distorsioni
2019
Operazioni concrete - Aspetti qualitativi o quantitativi
2019