Il liquido preseminale può diffondere l'HIV?

L'HIV o il virus dell'immunodeficienza umana è un virus che è la causa dell'AIDS o della sindrome da immunodeficienza acquisita. Questo virus ha un periodo iniziale in cui non ci sono sintomi e poche persone possono sapere che ce l'hanno e possono essere diagnosticati solo con i relativi test medici. D'altra parte, dopo lo stadio asintomatico che può durare per anni, iniziano a comparire i primi sintomi, come l'indebolimento del sistema immunitario, l'affaticamento, la comparsa di funghi genitali come la candidosi tra altri segni premonitori, fino a quando lo stadio dell'AIDS appare nella fase avanzata . In quest'ultima fase la debolezza del sistema immunitario è grave e compaiono molte altre malattie opportunistiche di questo debole stato di difesa.

Ma uno dei dubbi più frequenti è su come si diffonde questo virus e su come prevenirlo. Inoltre, molte persone sanno già che una delle principali forme di trasmissione è la via sessuale, ma un dubbio comune è se il liquido preseminale agisce o meno come via di infezione. Per questo motivo, in questo articolo di ONsalus vogliamo rispondere a questa domanda: il liquido preseminale può diffondere l'HIV? Continua a leggere questo articolo e scopri cosa dicono vari studi al riguardo.

Il liquido preseminale trasmette l'hiv?

Questo virus che colpisce il sistema immunitario umano può essere facilmente trasmesso attraverso il contatto diretto con il seme di un uomo infetto, cioè quando non si mantengono incontri sessuali sicuri. Ma la domanda più frequente su questa via di trasmissione è questa:

Il liquido preseminale diffonde l'HIV o no?

La risposta a questo dubbio è che questo fluido può contenere il virus, quindi è potenzialmente infettivo, ma non è stato possibile dimostrare casi in cui è confermato che il contagio è stato dato da questa via. Pertanto, si ritiene che questo fluido non contenga abbastanza HIV per trasmetterlo.

Per questo motivo, sebbene si ritenga che la quantità di virus contenuta sia piccola, si consiglia sempre di avere incontri sessuali sicuri. È consigliabile conoscere lo stato di salute della coppia e utilizzare sempre il preservativo dall'inizio dell'incontro e non lasciare nulla al caso.

Come si diffonde l'HIV

Una delle cose che tutti dovrebbero sapere per proteggersi da questa malattia è il modo in cui l'HIV viene trasmesso . Il virus dell'immunodeficienza umana viene trasmesso da una persona all'altra attraverso fluidi corporei come sangue, perdite vaginali, sperma e latte materno. Pertanto, le tre possibili vie di trasmissione di questa malattia sono le seguenti:

  • Circolazione sanguigna: l' HIV è nel sangue di chi è affetto, quindi entrando in contatto con questo una persona sana viene infettata. Può succedere se entrambe le persone sono ferite in un combattimento o in un incidente, se gli aghi o le siringhe sono condivisi o nelle trasfusioni di sangue.
  • Via sessuale: avendo un contatto sessuale non protetto con una persona infetta, una persona sana viene anche infettata attraverso lo sperma o le perdite vaginali a contatto con le loro mucose, permettendo al virus di entrare nel flusso sanguigno.
  • Allattamento al seno: se una madre infetta dal virus allatta al seno il suo bambino, attraverso il latte materno questa malattia passa al bambino.

Come prevenire l'HIV

Una volta che conosciamo i possibili modi di contagio, possiamo pensare a quali sono i modi migliori per prevenire l'HIV . Dobbiamo pensare a questi modi per prevenire il virus dell'immunodeficienza umana a partire da quello sessuale, poiché è la forma più comune di infezione in tutto il mondo e, di fatto, l'HIV è considerato una malattia a trasmissione sessuale . Pertanto, il primo modo per prevenirlo è usare sempre il preservativo per fare sesso sia vaginale che orale o anale. Inoltre, si consiglia di non avere partner sessuali diversi, di conoscere bene l'altra persona e il loro stato di salute, nonché di fare periodicamente dei test di revisione.

Nel caso di prevenzione della trasmissione del sangue è necessario assicurarsi che il materiale utilizzato come aghi sia sempre nuovo e materiale sterilizzato e mai condiviso. Allo stesso modo, è necessario che le sacche di sangue per le trasfusioni abbiano precedentemente superato un controllo esauriente del donatore e della qualità di quel sangue.

Se una donna è infetta e sa di essere incinta, al fine di prevenire la diffusione del bambino è di vitale importanza che ne parli immediatamente con il ginecologo in modo che possa assicurarsi di essere incinta in modo sicuro. Inoltre, in nessun caso la madre può nutrire il proprio bambino con il proprio latte.

Inoltre, se si è positivi per il virus dell'immunodeficienza umana o per qualsiasi altra malattia in un test della malattia a trasmissione sessuale, è necessario che lo dica al proprio partner e anche a tutte le persone con cui ha avuto rapporti poiché lo sa Che potresti averlo.

Infine, per ottenere una maggiore protezione contro questo problema di salute pubblica, è necessario che i governi offrano informazioni di qualità e un facile accesso ai cittadini e sostengano progetti di sensibilizzazione dei cittadini, in particolare per gli adolescenti.

Altri dubbi frequenti sul liquido preseminale

Anche se la domanda se il fluido preminale può diffondere l'HIV è molto comune, ci sono molti altri frequenti dubbi sul fluido pre-eiaculatorio come quelli a cui rispondiamo di seguito:

Il liquido preseminale può diffondere malattie?

Molte persone hanno dubbi sul fatto che il liquido preseminale infetti o meno le malattie, ma come abbiamo visto, contiene il virus dell'immunodeficienza umana ma, in linea di principio, la quantità è molto piccola in modo che diventi contagiosa. Ma devi stare attento, perché nel caso di altre malattie a trasmissione sessuale come la clamidia, la sifilide, l'herpes, il papillomavirus umano e la gonorrea, ci può essere una maggiore facilità di trasmissione attraverso questo fluido.

Quando esce il liquido preseminale?

Come suggerisce il nome, questo fluido viene secreto prima che il seme venga eiaculato e prodotto a causa dell'eccitazione. È un liquido un po 'viscoso e incolore che viene espulso attraverso l'uretra. La sua funzione è di lubrificare e neutralizzare gli acidi, in questo modo si mantengono l'eccitazione e l'erezione e l'ambiente per lo sperma è facilitato.

Posso rimanere incinta con liquido preseminale?

Se esiste una possibilità di gravidanza a causa del liquido pre-eiaculatorio o no, è uno dei principali dubbi che hanno sia le donne che gli uomini, poiché molte coppie iniziano incontri sessuali senza usare il preservativo per indossarlo in seguito. La risposta a questa domanda è chiara, esiste la possibilità di una gravidanza, ma è difficile accadere a causa del fatto che questo fluido contiene una piccola quantità di sperma.

Scopri ulteriori dettagli in questo altro articolo di ONsalus che fornisce una risposta completa alla domanda su Posso rimanere incinta con un pre-liquido?

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Il liquido preseminale può diffondere l'HIV? Ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema immunitario.

Raccomandato

Sento di avere acqua nell'orecchio: cause
2019
Macchie rosse sulla lingua: cause
2019
Come prendere il lievito di birra per ingrassare
2019