Estrema timidezza nei bambini: cause e trattamento

Un bambino timido ha alti livelli di ansia e inibizione quando deve interagire con altre persone o in situazioni nuove. Un bambino timido diventa nervoso se sente di essere "esposto" agli occhi degli altri, come quando incontra una nuova persona o deve parlare di fronte ad altri bambini. Preferisce vedere come gli altri giocano per esporsi e partecipare al gioco. La maggior parte dei bambini è timida in qualche momento della propria vita in nuove situazioni, e questo è normale. Tuttavia, ci sono altri bambini che hanno un certo grado di timidezza che interferisce con la loro vita. I bambini che soffrono di estrema timidezza possono diventare adulti timidi, interferendo in modo significativo con la propria vita. In caso di estrema timidezza, si raccomanda un trattamento professionale. In questo articolo, spieghiamo le cause e il trattamento dell'estrema timidezza nei bambini.

Quando la timidezza è estrema nei bambini?

La timidezza è estrema quando è costante e diminuisce la qualità della vita del tuo bambino in diversi modi, cioè impedisce il corretto sviluppo del bambino in diverse aree della sua vita:

  • Ridurre le opportunità di sviluppo o pratica delle abilità sociali.
  • Pochi amici
  • Diminuisce la tua partecipazione ad attività divertenti o gratificanti che richiedono un qualche tipo di interazione con gli altri, come lo sport.
  • Aumenta i sentimenti di solitudine e bassa autostima.
  • Riduce le sue attività per paura di essere giudicato.
  • Alti livelli di ansia.
  • Puoi arrossire, scuotere e balbettare in situazioni che richiedono l'esposizione ad altri.

Cause di timidezza infantile

Alcune delle cause della timidezza nei bambini possono essere:

  • Fattori genetici: ci sono più bambini predisposti alla timidezza.
  • Personalità: caratteristiche della personalità come una maggiore sensibilità emotiva o la facilità di intimidazione rendono questi bambini più propensi a essere timidi
  • Comportamenti appresi: i bambini imparano molti comportamenti imitando i loro genitori, così i genitori timidi possono "insegnare" ai loro figli a essere timidi.
  • Rapporti familiari: i bambini che non hanno un attaccamento sicuro con i genitori o che non sono stati costantemente curati dai genitori possono essere ansiosi e avere comportamenti timidi. I genitori iperprotettivi possono insegnare ai propri figli a essere inibiti e paurosi, soprattutto in nuove situazioni.
  • Mancanza di interazione sociale: i bambini che sono isolati durante i primi anni della loro vita potrebbero non avere le abilità sociali che consentono loro di interagire con persone che non fanno parte della loro famiglia.
  • Paura degli errori: i bambini che sono stati costretti oltre le loro capacità e che sono stati mortificati per non essere stati all'altezza possono avere paura del fallimento associato alla timidezza.
  • Dure critiche: i bambini che vengono molestati o molestati da persone importanti nella loro vita (genitori, fratelli e altri membri della famiglia) possono avere la tendenza alla timidezza.

Trattamento di estrema timidezza infantile

Quando la timidezza in un bambino inizia a interferire con la tua vita e non sembra temporanea, è consigliabile consultare uno specialista. Alcune opzioni di trattamento per superare la timidezza infantile sono:

  • Strategie di rilassamento: imparare a rilassarsi aiuterà il bambino a ridurre l'ansia e gli darà un senso di controllo che gli permetterà di affrontare in modo più adeguato le situazioni che causano questo disagio.
  • Formazione sulle abilità sociali: l'obiettivo è che il bambino apprenda le abilità sociali necessarie per funzionare quotidianamente. Con questo allenamento, sarai preparato e le nuove situazioni non saranno più così, sentendoti più sicuro e con una maggiore capacità di controllo.
  • Esposizione: può essere utilizzata in combinazione con la formazione delle abilità sociali. Consiste nel fatto che il bambino è esposto alla situazione sociale per mettere in pratica le abilità acquisite e incorporarne di nuove nel suo repertorio.

Come aiutare i bambini insicuri e timidi

Ci sono alcuni consigli che possono aiutarti a incoraggiare tuo figlio a superare la timidezza estrema. Ogni caso è diverso e dipende dalle caratteristiche del bambino e dalle sue circostanze, ma ecco alcuni suggerimenti:

  • Condividi con tuo figlio alcune strategie di coping che hai imparato nel corso degli anni per superare la timidezza e pratica alcune di queste strategie con tuo figlio per scoprire qual è quella giusta per la sua situazione.
  • Dì a tuo figlio i vantaggi di non essere timido. Puoi dare esempi della tua vita.
  • Incoraggia il comportamento estroverso rinforzandolo quando affronta situazioni che gli mettono in difficoltà, come incontrare un nuovo amico.
  • Prova a stabilire degli obiettivi con tuo figlio. È importante che gli obiettivi siano graduali, si rafforzino uno per uno e aumentino la loro complessità.
  • Organizza deliberatamente nuove situazioni per il tuo bambino in cui può mettere in pratica gli obiettivi raggiunti ed essere un supporto durante il processo.
  • Assicurati che tuo figlio sia preparato per la situazione che stai affrontando e rafforzalo con le abilità acquisite.

Nel seguente articolo, puoi vedere altri suggerimenti su come aiutare un bambino timido e insicuro.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Estrema timidezza nei bambini: cause e trattamento, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di problemi di socializzazione.

Raccomandato

Come essere più forti emotivamente innamorati
2019
Non accontentarti di un mezzo amore
2019
Dipendenza da cellulare
2019