Crampi al collo: cause e trattamento

I crampi sono noti come spasmi muscolari, sono caratterizzati da una contrazione prolungata e involontaria di uno o più muscoli in qualsiasi parte del corpo. In questo caso, parliamo dei muscoli del collo, che possono generare dolore e aumentare di volume in quest'area.

Nelle persone che lavorano per lunghe ore davanti a un computer o sono in frequente contatto con un telefono cellulare, i muscoli del collo possono essere colpiti a causa di una sovrastimolazione di essi, con conseguente comparsa di crampi al collo. Questi sono molto comuni, ma possono variare da una persona all'altra a seconda della causa che ha dato origine al loro aspetto.

Se vuoi saperne di più sui fili c nel collo: cause e trattamento, continua a leggere il seguente articolo ONsalus.

Perché provocano crampi al collo: cause

Le cause degli spasmi muscolari nel collo non sono ancora chiare, in quanto potrebbero essere dovute a diversi, tra cui:

  • Lesioni muscolari dovute a tensione o contrazione dei muscoli del collo: questo è ciò che è noto come fatigamuscolare e genera i sintomi dei crampi al collo.
  • Posture inadeguate, oltre a causare disturbi muscolari, possono portare a mal di testa e malessere accompagnati da limitazione funzionale.
  • Disturbi idrici dovuti a deficit di assunzione di liquidi possono causare disidratazione con perdita di liquidi, oltre a elettroliti come calcio, potassio e magnesio.
  • Irritazione del nervo spinale, questo può essere causato da incidenti o dalla presenza di un'ernia del disco che comprime un nervo nell'area.
  • Trascorrere molte ore nella stessa posizione può generare spasmi nella regione del collo.
  • Lesione del midollo spinale derivante da un incidente d'auto o un trauma alla regione cervicale.
  • Diminuzione del flusso sanguigno ai muscoli della zona del collo.
  • Deficit alimentare, mancanza di assunzione di minerali come potassio, calcio e magnesio.
  • Lo stress o la depressione agiscono immediatamente, causando tensione muscolare e persino l'indurimento dei muscoli del collo, favorendo così la comparsa di crampi muscolari.

Crampi al collo: sintomi

I sintomi dei crampi al collo possono durare per giorni o settimane. Al momento, è evidente:

  • Tensione muscolare nella zona del collo.
  • Indurimento dei muscoli.
  • Mal di testa.
  • Stordimento.
  • Nausea.
  • Dolore intenso nella zona del collo che può raggiungere spalle e braccia.
  • Limitazione funzionale momentanea per muovere la testa.

Come curare i crampi al collo: trattamento

La presenza di crampi al collo è l'avvertimento che qualcosa sta accadendo nel corpo, in questo momento, dovresti vedere uno specialista. Questo sarà responsabile della prescrizione di farmaci antinfiammatori, come ibuprofene, naprossene o un miorilassante.

Oltre al trattamento farmacologico, si consiglia di eseguire:

  • Stretching: gli spasmi muscolari nel collo possono essere trattati con esercizi di stretching. Allo stesso modo, è possibile applicare il ghiaccio all'inizio dello spasmo del collo per circa 20-30 minuti 3 o 4 volte al giorno.
  • Il calore umido, nei casi in cui si verificano ripetutamente crampi al collo, è utile, anche facendo una doccia calda, poiché aiuta a rilassare i muscoli del collo.
  • L'applicazione di massaggi nell'area in cui i muscoli sono tesi consente loro di rilassarsi.
  • La fisioterapia applicata dalla mano di un professionista contribuisce alla pratica quotidiana di una routine di esercizi che agiscono sui muscoli del collo con un effetto rilassante.
  • Nei casi in cui tutto quanto sopra non è il caso, lo specialista indicherà l'applicazione di iniezioni a base di anestetici o cortisone intramuscolare.
  • Il controllo dello stress e della depressione può far scomparire gli spasmi muscolari nel collo. Se necessario, dovresti cercare l'aiuto di uno psicologo o un terapista che ti fornisca gli strumenti giusti per gestire lo stress e altre emozioni.

Come prevenire i crampi al collo

Il modo migliore per evitare i crampi al collo è adottare misure come le seguenti:

  1. I sintomi dovrebbero essere trattati precocemente quando compaiono, con questo, viene impedito di aggravare e diventare un'alterazione difficile da controllare.
  2. La pratica dell'esercizio rilassa i muscoli del collo, in particolare lo stretching delicato. Questi dovrebbero essere fatti prima dell'esercizio o prima di dormire. Nel seguente articolo puoi vedere buoni esercizi per evitare dolori al collo e alle spalle.
  3. Prendi una postura corretta se trascorri lunghe ore al computer o alla televisione.
  4. Bevi molti liquidi prima, durante e dopo un po 'di esercizio, in particolare bevande isotoniche contenenti potassio.
  5. Gestire lo stress
  6. Dovresti evitare il consumo di caffeina e non fumare.
  7. Pratica le tecniche di rilassamento, con questo, sarai in grado di alleviare le tensioni.

I crampi al collo, noti anche come spasmi muscolari, devono essere trattati da un medico sin dall'inizio dei sintomi. In molte occasioni, sono un avvertimento di qualche disturbo nell'organismo, se questo è il tuo caso, non esitare ad andare dal medico.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai crampi al collo: cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Proprietà del finocchio per perdere peso e come prenderlo
2019
Perché continuiamo in una relazione tossica
2019
Perché mi fa male il petto durante la deglutizione
2019