Cos'è la psicologia clinica: funzioni e obiettivi della storia

Cos'è la psicologia clinica ? Cosa fanno gli psicologi clinici? Non è facile rispondere a questa domanda poiché esiste un'ampia varietà di definizioni e opinioni. Tuttavia, ci sono una serie di aspetti che si verificano in quasi tutte le definizioni di psicologia clinica.

Vuoi conoscere la storia e le funzioni della psicologia clinica ? Quindi, ti consigliamo di leggere questo articolo da. Inoltre, descriveremo a fondo gli obiettivi di questo interessante ramo della psicologia.

Cos'è la psicologia clinica?

La psicologia clinica è una specialità di una disciplina più ampia: la psicologia. In generale, gli psicologi clinici si dedicano allo studio e alla comprensione del comportamento e ad aiutare le persone che hanno problemi psicologici.

Più specificamente, la psicologia clinica effettua una valutazione, una diagnosi, una prevenzione e un intervento terapeutico per le persone che soffrono di qualsiasi disturbo o disturbo mentale, con l'obiettivo di trovare benessere psicologico ed equilibrio.

Storia della psicologia clinica

La psicologia clinica è un campo relativamente giovane e rimane pieno di conflitti e preoccupazioni sulla sua identità e sulla sua azione.

Storia della psicologia

La psicologia ha concentrato lo studio del comportamento umano attraverso la ricerca, usando l' osservazione e la sperimentazione come metodo. Pertanto, l'origine della psicologia inizia con il laboratorio di psicologia Wundt dell'Università di Lipsia nel 1879 e viene identificata con la psicologia sperimentale.

Questa ricerca di psicologia sperimentale ha trasferito la sua metodologia di valutazione empirica alle funzioni della psicologia clinica e ha sviluppato un atteggiamento di autoanalisi negli psicologi clinici. Alla fine del XIX secolo, Granville Stanley Hall fondò l' American Psychological Association (o APA), che è attualmente la principale organizzazione della professione.

A quel tempo, la maggior parte della ricerca si concentrava sui processi di percezione per trovare prove scientifiche sui problemi comportamentali delle persone. L'accendino Witmer aprì la prima clinica psicologica nel 1907, all'Università della Pennsylvania. Nel 1914 solo negli Stati Uniti c'erano già altre 26 cliniche.

In Europa, uno dei maggiori precursori della psicologia clinica fu Sigmund Freud, il padre della psicoanalisi e uno dei primi neurologi che iniziarono a studiare l'intervento terapeutico di persone con problemi psicologici. Freud sosteneva che il comportamento di una persona fosse profondamente determinato da pensieri repressi, desideri e ricordi formati durante l'infanzia.

Origine della psicologia clinica

Per molto tempo, la psicologia clinica si è concentrata sullo studio e sulla valutazione delle persone. Tuttavia, dopo la seconda guerra mondiale, molte persone sono state colpite psicologicamente e c'era la necessità di fornire risorse nel campo della psicologia clinica non solo per la valutazione ma per il trattamento. Hanno aperto facoltà di psicologia e consultazioni dedicate alla cura dei problemi mentali. Alla fine degli anni '30, il campo di quella che sarebbe stata la moderna psicologia clinica era già stato organizzato e gli psicologi clinici hanno iniziato a lavorare sia nelle cliniche e negli ospedali che nelle carceri, sia con adulti che con bambini.

La psicologia clinica come professione si basava sulla valutazione psicologica e come un campo che dipendeva interamente dalla psichiatria. Ma si è evoluto nel tempo verso un approccio più psicologico accompagnato dalla psicoterapia come misura terapeutica.

Ciò genera diagnosi e processi con una visione meno psicopatologica (psichiatrica) con la funzione di aiutare a superare le difficoltà che si presentano nella vita quotidiana migliorando qualità, abilità e competenze per essa.

  • Alcuni dei grandi autori e precursori della psicologia clinica sono stati: Carl Justav Jung, Carl Rogers, Albert Ellis, Aaron Beck, Lev Vygotsky, Jean Piaget, BF SKinner, Abraham Maslow, Albert Bandura.

Funzioni di psicologia clinica

Le principali funzioni della psicologia clinica sono la promozione, la prevenzione, la valutazione, la diagnosi e il trattamento dei problemi mentali. Più specificamente, uno psicologo clinico dovrebbe:

  • Identificare i fattori di rischio psicosociale .
  • Fai la diagnosi di disturbi e disturbi mentali.
  • Sviluppare e sviluppare un programma di intervento attraverso tecniche e procedure psicoterapiche.
  • Fornire consulenza e collegamento con altri professionisti e servizi.
  • Individuare e intervenire in situazioni di crisi individuali, familiari e comunitarie.

Psicologia clinica e suoi obiettivi

L' obiettivo della psicologia clinica è lo sviluppo e l'applicazione di principi teorici, metodi e strumenti per osservare, comprendere, prevedere, spiegare, prevenire e trattare tutti i tipi di disturbi mentali, disturbi e disturbi cognitivi, emotivi e comportamentali. Oltre alla promozione della salute e del benessere delle persone .

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cos'è la psicologia clinica: funzioni e obiettivi della storia, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Perché mi scricchiolano le ginocchia
2019
Buoni cibi per l'ulcera allo stomaco
2019
Alimenti che prevengono il cancro al seno
2019