Come viene presa la rodiola rosea

La Rhodiola rosea è una pianta ampiamente usata come rimedio naturale contro la mancanza di energia. Se senti che la routine sta facendo un'ammaccatura, sei soggetto ad alti livelli di stress e ansia, se noti affaticamento, ti senti stanco, assonnato o senza molto desiderio di fare qualcosa, questa erba artica ti fornirà le proprietà benefiche necessarie per combatterla. Grazie al suo consumo, migliorerà le tue prestazioni quotidiane, sia fisicamente che mentalmente. Vuoi sapere come viene presa la Rhodiola rosea? In ONsalus, ti diamo i consigli necessari per assumere questo potente rimedio naturale.

Che cos'è la Rhodiola Rosea?

La Rhodiola rosea è un'erba ampiamente usata nella medicina tradizionale. La pianta ha la sua origine nelle zone fredde dell'Artico, della Siberia e dell'Islanda, regioni in cui è stato studiato il suo potenziale ed è stato descritto come uno dei migliori rimedi naturali.

Il suo potere principale è di regolare il cortisolo, l'ormone dello stress, grazie ai componenti bioattivi che contiene. Pertanto, la rodiola è sostanzialmente utilizzata per migliorare sia lo stato fisico che mentale.

La cosiddetta radice d'oro o artica fu scoperta nel 77 d.C., ma non fu fino al 1947 quando iniziò a diventare famosa nell'Unione Sovietica, dove furono scoperti i suoi numerosi benefici per la salute.

Rhodiola rosea: proprietà e benefici

Se la rodiola rosea è nota per qualcosa, è per le sue proprietà adattogene, cioè quelle che consentono al corpo di adattarsi a condizioni di stress o situazioni che causano ansia. Tra queste caratteristiche e vantaggi, va notato:

  • Il suo potere di ridurre i livelli di cortisolo (ormone dello stress).
  • Permette alle cellule di acquisire maggiore energia.
  • È antiossidante
  • Elimina le tossine in eccesso prodotte durante i processi metabolici.
  • Aiuta a trasportare ossigeno alle cellule.
  • Ti induce a uno stato di rilassamento, che ti consente di migliorare il tuo umore in modo naturale.
  • Favorisce le funzioni cognitive e combatte la perdita di memoria, migliorandola.
  • Combatte l'ansia e la depressione, perché previene il degrado della serotonina e della dopamina, aumentando entrambi gli ormoni.
  • Ti consente di recuperare più velocemente dopo l'esercizio.
  • Rinnova l'energia.
  • Aumenta la rimozione del grasso, permettendoti di perdere peso.
  • L'aumento della dopamina aiuta a curare il Parkinson.
  • Attiva il sistema immunitario e le sue risposte.
  • Inibisce la crescita della microflora, che consente di ridurre i problemi gastrointestinali, dispepsia, gastrite o gonfiore allo stomaco.
  • Regola i livelli di zucchero nel sangue, rendendolo una pianta benefica per i diabetici.
  • Aumenta il desiderio sessuale, grazie alla sua influenza sugli stati d'ansia e al trattamento della disfunzione erettile negli uomini.

Come prendere Rhodiola Rosea

Prendere Rhodiola Rosea è molto semplice. Il modo più pratico per ottenere tutte le proteine ​​benefiche per il corpo è preparare un tè o un'infusione di questa stessa pianta. Questo è il modo tradizionale, che consiglia di bere il tè tre volte al giorno, una ventina di minuti prima dei pasti principali. Inoltre, si consiglia di berlo almeno 3 ore prima di coricarsi, poiché è una pianta che ti fornirà energia e ti riempirà di vitalità, quindi potrebbe essere controproducente addormentarti.

Attualmente, puoi trovare anche la Rhodiola Rosea come integratore alimentare . Se scommetti sull'assunzione delle compresse di questa erba, dovresti farlo a stomaco vuoto o prima dei pasti. La dose raccomandata varierà a seconda dello scopo del trattamento, tuttavia saranno necessari almeno 144 mg di rodiola rosea per iniziare a notare i suoi effetti (dose raccomandata se si vuole perdere peso) e non è consigliabile superare i 600 milligrammi, dose raccomandata Per combattere la depressione.

Prima di acquistare la rodiola rosea, è importante assicurarsi che il prodotto sia di qualità. Ti consigliamo di visitare erboristi specifici o negozi di nutrizione per ottenere il prodotto.

Controindicazioni ed effetti collaterali della rodiola rosea

La Rhodiola rosea è una delle piante medicinali più sane. Numerosi studi hanno determinato che il livello di tossicità dell'erba è praticamente nullo, quindi non ci sono molti effetti avversi dopo il suo consumo.

Tuttavia, la rodiola è controindicata per le persone che hanno disturbi di personalità o bipolarismo, poiché la pianta potrebbe peggiorare i sintomi.

D'altra parte, sebbene sia raccomandato combattere il diabete, non dovremmo dimenticare che la pianta può abbassare i livelli di glucosio nel sangue. Pertanto, prima di consumare questo rimedio naturale, è importante discuterne prima con il medico.

La pianta è anche controindicata per tutti coloro che soffrono di ipersensibilità al principio attivo. In questi casi, è meglio evitare il suo consumo. Infine, sebbene gli effetti collaterali siano praticamente inesistenti, va detto che un consumo eccessivo di rhodiola rosea potrebbe causare un effetto opposto nel trattamento dell'ansia, che potrebbe sovraeccitarti e aumentare il tuo stato di ansia.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come viene presa la Rhodiola rosea, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Benessere.

Raccomandato

Distorsione intercostale: sintomi, trattamento e durata
2019
Sindrome da affaticamento cronico: che cos'è, sintomi, gradi e trattamento
2019
Perché ho basso contenuto di vitamina B12
2019