Come superare un aborto spontaneo o aborto spontaneo

Dopo un aborto, una donna può sentirsi triste e confusa . Questi sentimenti di tristezza e perdita possono essere fraintesi come colpa e rimpianto attraverso un processo di logica errata come questa: “Se ho deciso di abortire e mi sento triste e cattivo per questo, deve essere stata una decisione sbagliata, quindi, devo sentire colpevole e rimpiango la mia decisione di abortire ".

Questo momento può essere molto difficile da affrontare e probabilmente hai bisogno di consigli psicologici. In questo articolo, ti diciamo come superare un aborto o un aborto spontaneo .

Conseguenze emotive di un aborto

Per molte persone, interrompere una gravidanza può essere un evento stressante nella loro vita.

Non è insolito sperimentare una vasta gamma di risposte psicologiche ed emotive. Alcune persone possono sentirsi sollevate di aver preso la decisione giusta e di aver preso provvedimenti per risolvere una situazione difficile, mentre altre possono provare una serie di emozioni negative. La colpa e il rimpianto sono molto potenti e spesso sono sentimenti che sono stati fraintesi. La colpa è la sensazione che si manifesta quando una persona pensa di aver fatto qualcosa di sbagliato. Mentre il pentimento è il desiderio di cambiare qualcosa che è già accaduto.

Qualsiasi perdita di gravidanza porterà a un'interruzione del ciclo ormonale. I sentimenti negativi che si verificano dopo un'interruzione pianificata possono essere dovuti almeno in parte a cambiamenti ormonali, che sono simili a quelli che si verificano dopo una perdita di gravidanza non pianificata.

Secondo l'American Pregnancy Association, i sentimenti negativi comuni includono:

  • guasto
  • rabbia
  • umiliazione
  • Rimorso o rimpianto
  • Perdita di autostima o fiducia in se stessi.
  • Sensazione di isolamento e solitudine.
  • Problemi di sonno e incubi
  • Problemi di relazione
  • Pensieri suicidi

Inoltre, alcune persone possono provare dolore, stress o senso di perdita e potrebbero sentirsi meno in grado di affrontare la situazione. Se si verificano pensieri suicidari o danni autoinflitti, la persona dovrebbe cercare urgentemente aiuto.

Come superare un aborto spontaneo: consigli psicologici

Avere un aborto può essere una circostanza insolita per alcune donne. Una donna può sentirsi molto triste per la perdita della gravidanza e, poiché ha deciso di interrompere, diventa sia la vittima della perdita sia la persona che l'ha causata; Ciò può condurre alla punizione emotiva della donna per colpa e rimpianto. È utile per una donna vedere realisticamente perché ha deciso di abortire. Spesso la logica è di solito:

“Ho deciso di interrompere. È una perdita È stata una decisione difficile da prendere e ne sono triste. Mi dispiace che la situazione non fosse diversa. Vorrei essere in un momento e in un luogo in cui avrei potuto essere una madre o dare un bambino in adozione. Ho preso la migliore decisione possibile in quel momento con le risorse che avevo ”.

Chiunque provi disagio dopo un aborto può trovare utile cercare il supporto di familiari, amici o un gruppo di auto-aiuto.

Questo può aiutare a prevenire che i sentimenti di dolore e tristezza diventino una profonda depressione. Nel caso in cui si sviluppi la depressione, è curabile.

Il trattamento può consistere in:

  • Costruisci o trova una buona rete di supporto, che si tratti di familiari, amici o gruppi
  • Consulenza, come la terapia cognitivo comportamentale

I cambiamenti nello stile di vita che possono aiutarti a superare l'aborto includono:

  • Una dieta sana
  • Esercitati regolarmente
  • Ridurre lo stress il più possibile
  • Impara le tecniche di rilassamento, come lo yoga o la meditazione

5 consigli prima di prendere la decisione di interrompere

Prima di decidere se eseguire un aborto, si consiglia di provare quanto segue:

  • Parla con persone di cui ti puoi fidare
  • Pesare tutte le opzioni
  • Cerca aiuto e consulenza medica
  • Cerca di evitare l'isolamento, in quanto può portare alla depressione
  • Evita di cedere alla pressione di fare qualcosa che non vuoi fare, che si tratti di aborto o di continuare con la gravidanza

L'interruzione di una gravidanza può comportare anche alcuni rischi fisici, allo stesso modo di un'altra procedura chirurgica.

È fondamentale cercare un trattamento in una struttura registrata con professionisti qualificati ed esperti per ridurre il rischio di danni.

Come superare il dolore dopo un aborto

Normalmente, l'aborto volontario crea una situazione di dolore in cui non è consentita l'espressione dei sentimenti da parte delle donne. L'afflizione privata dei diritti è l'afflizione vissuta da una persona che non è apertamente riconosciuta, convalidata socialmente o osservata pubblicamente. La perdita subita è reale, ma alle donne non viene concesso il " diritto di piangere " per tale perdita.

Un effetto comune di queste situazioni è la depressione, che si manifesta in piccoli periodi di tristezza o in periodi più complessi di depressione. Questi periodi possono essere accompagnati da episodi di pianto facile.

L'afflizione non elaborata può anche indurre le persone a "rimanere bloccate" nella rabbia senza nemmeno rendersi conto dell'origine di quella rabbia.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come superare un aborto spontaneo o un aborto spontaneo, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Emozioni.

riferimenti

Rocca, CH, Kimport, K., Roberts, SCM, Gould, H., Neuhaus, J., & Foster, DG (2015). Giustizia decisionale e risposte emotive all'aborto negli Stati Uniti: uno studio longitudinale. PLoS ONE, 10 (7), e0128832. //doi.org/10.1371/journal.pone.0128832

Raccomandato

Infusi per pulire i due punti
2019
Rimedi domestici per curare le ustioni
2019
Sono sposato ma penso a un'altra donna: cosa devo fare?
2019