Come controllare un'ansia o un attacco di panico

Le crisi d'ansia o gli attacchi di panico sono episodi in cui la persona si sente fuori controllo. Sono caratterizzati da un'elevata risposta allo stress che è accompagnata e / o prodotta da un alto grado di paura e ansia. Sebbene una crisi d'ansia possa sembrare molto seria e spiacevole, non lo è. La sua durata di solito dipende da quanto è spaventata la persona e dalla sua reazione a quella paura, maggiore è la paura, più lungo sarà l'attacco di panico.

Gli attacchi di ansia possono essere trattati con successo usando psicoterapia e farmaci, se necessario, insieme. In questo articolo, spieghiamo come controllare un'ansia o un attacco di panico

Sintomi di una crisi d'ansia

Sebbene i segni di una crisi ansiosa possano variare a seconda della persona e della situazione, alcuni dei sintomi più comuni durante un attacco d'ansia sono i seguenti:

  • Sensazione di paura travolgente
  • Sensazione di follia o perdita di controllo
  • Sensazione di essere in grave pericolo
  • Devo scappare
  • vertigini
  • Palpitazioni cardiache
  • tremori
  • sudorazione
  • Mancanza di respiro
  • Dolore toracico o addominale
  • Debolezza nelle gambe
  • Impallidire
  • Sentiti fuori dalla realtà
  • Improvvisi sbalzi di temperatura
  • Sentendo che sta per morire

I suddetti sintomi possono essere accompagnati da:

  • Depersonalizzazione: sentirsi separati dalla realtà, da se stessi, anche da quelli emotivi normali.
  • Derealizzazione: sensazione di essere in un sogno, che nulla è reale.
  • Stress emotivo
  • Incapacità di calmarsi
  • Sensazione di un nodo nello stomaco
  • malattia
  • Sensazione di panico
  • Devo andare in bagno
  • Senti il ​​respiro affannato, come se ci fosse qualcosa in gola che lo ha bloccato.

Questi sono solo alcuni dei sintomi che possono verificarsi in un attacco di panico. Ogni corpo reagisce in modo diverso e presenta la propria combinazione di sintomi, tutte le combinazioni sono possibili. Inoltre, dipendono anche dal numero, dalla frequenza, dalla durata e dall'intensità dell'attacco.

Perché danno attacchi di ansia? Cause più comuni

Per comprendere e controllare correttamente le crisi d'ansia, è importante conoscere il motivo per cui il nostro stato emotivo viene improvvisamente sopraffatto. Le cause più comuni sono le seguenti:

Alti livelli di ansia

La causa più comune di una crisi d'ansia è pensare di essere in pericolo . Credere che la tua vita sia in pericolo fa sì che il corpo produca una risposta molto elevata allo stress, producendo cambiamenti a livello fisiologico, psicologico ed emotivo. Pertanto, la causa principale di un attacco d'ansia è il comportamento ansioso.

Alto stress cronico

Quando lo stress viene mantenuto a livelli ragionevoli, il corpo funziona normalmente. Ma quando permettiamo che lo stress aumenti, il corpo produce le condizioni necessarie per un attacco di panico involontario. La persona può pensare di avere un attacco di cuore o di avere qualche altro problema medico, che provoca le persone con caratteristiche di personalità ansiose a reagire con più paura e, quindi, più ansia, facendo sì che il corpo produca più cambiamenti a causa di La nuova risposta allo stress. Se la paura e l'ansia continuano o aumentano, le risposte allo stress emesse dal corpo saranno prolungate.

Come gestire e controllare una crisi d'ansia

Una crisi d'ansia è un'esperienza spaventosa e molto stressante, quindi è importante controllare l'attacco nel miglior modo possibile utilizzando le seguenti tecniche:

  • Rileva i sintomi: un attacco d'ansia diventa incontrollabile quando i sintomi ci sopraffanno e non possiamo gestirli, tuttavia è sempre preceduto da segnali più lievi che possiamo controllare e gestire.
  • Controlla la tua respirazione: quando siamo nel panico, viene attivata la parte del nostro sistema nervoso responsabile di tenerci in allerta: il sistema limbico. Controllando i ritmi respiratori saremo in grado di tornare a uno stato fisiologico più rilassato.
  • Evita pensieri subdoli: molti degli attacchi d'ansia sono generati dall'apparizione di pensieri negativi e credenze irrazionali, calmare la nostra mente è un compito complicato ma molto efficace se il nostro obiettivo è controllare una crisi d'ansia.
  • Cerca punti di supporto e distrazioni: è importante tagliare i pensieri ansiosi e stressanti, cercare un elemento che ci distoglie da loro o una persona che ci aiuta a calmarci sarà una buona risorsa per gestire un attacco di panico.

Trattamento per crisi d'ansia

Oltre a sapere come controllare un attacco di panico, dobbiamo trattare la nostra ansia di base. La sofferenza di un attacco è a sua volta un sintomo di un possibile disturbo ansioso e quindi è importante trattarlo per tornare a uno stato d'animo più calmo.

Trattamento psicologico

Una componente importante del trattamento per le crisi d'ansia è la psicoterapia. Le terapie più appropriate sono la terapia cognitivo-comportamentale e l'esposizione. Entrambe le terapie si concentrano sulla produzione di cambiamenti nel comportamento invece di cercare il problema psicologico sottostante, possibili conflitti, eventi passati, ecc.

  • Terapia cognitiva: il terapeuta ti chiederà i tuoi pensieri, sia precedenti che presenti durante l'attacco, e il tuo comportamento. Successivamente, ti aiuterà a identificare il modello di pensieri negativi e irrazionali che sta alimentando la tua ansia e che alla fine produce una crisi d'ansia.
  • Terapia dell'esposizione: questa terapia richiede alla persona di affrontare gli stimoli che producono stress (conflitto di lavoro, parlare in pubblico ...) in un ambiente sicuro. Ad esempio, immagina che una persona abbia paura di parlare in pubblico e questo provoca crisi d'ansia. Con questa terapia, ti verrà chiesto innanzitutto di parlare in un'aula o in una stanza chiusa, senza che nessuno possa ascoltarla. Successivamente, ti verrà chiesto di farlo di fronte a persone di fiducia. E quando la persona si sente pronta, lo farà nella situazione normale, di fronte a persone sconosciute.

Trattamento farmacologico

I farmaci usati per trattare gli attacchi d'ansia non possono "curare" la persona, se usati come unica opzione terapeutica, ma sono più efficaci se usati insieme alla psicoterapia. Esistono diversi tipi di farmaci psicotropi per attacchi di ansia, a seconda del tipo di ansia: inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ( SSRI ), triciclici, inibitori della monoamidoossididasi ( MAOI ) e benzodiazepine.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come controllare un'ansia o un attacco di panico, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Quanto spesso dovrei mangiare durante la gravidanza
2019
Tipi di carattere per bambini
2019
Clinica Alarcón
2019