Adenomiosi: sintomi, cause e trattamento

L'adenomiosi è un'alterazione che si verifica quando il tessuto che copre l'intero interno dell'utero penetra nello strato muscolare di questo organo, chiamato miometrio. In altre parole, questo disturbo è un ispessimento dell'utero e quando il tessuto endometriale passa alle pareti esterne dell'utero, si verifica l'adenomiosi. Inoltre, questo disturbo è caratterizzato dalla presenza di ghiandole endometriali e stroma nello spessore del miometrio. È per questo motivo che molti conoscono questa patologia con il nome di endometriosi interna. Questo fa sì che le donne che ne soffrono abbiano una grande irritazione quando mestruano, poiché c'è anche sanguinamento nei muscoli dell'utero. Se vuoi saperne di più su questa alterazione, in ONsalus ti forniamo tutte le informazioni sull'adenomiosi: sintomi, cause e trattamento.

Sintomi di adenomiosi

Esistono molti casi in cui le donne che soffrono di adenomiosi non presentano alcun tipo di sintomo; Tuttavia, quando si verifica una sintomatologia, può verificarsi quanto segue:

  • Mal di schiena, principalmente nella zona inferiore.
  • Dismenorrea o periodi mestruali con molto dolore.
  • Dispareunia o disagio durante il rapporto sessuale.

Inoltre, è normale infertilità, menorragia o periodi mestruali pesanti e prolungati, metrorragia o sanguinamento non correlato alle mestruazioni. L'intensità dei sintomi è correlata alla gravità del problema, ma è importante che se si dispone di uno o più di quelli sopra menzionati, è necessario consultare un medico.

Cause di adenomiosi

Sebbene non sia nota una causa specifica di adenomiosi, questa patologia è totalmente legata all'attività ormonale delle ovaie e, più specificamente, alla produzione di estrogeni. Questo è il motivo per cui le donne di età superiore ai 40 o 50 anni e quelle che hanno avuto più di un parto hanno maggiori probabilità di soffrire di adenomiosi, soprattutto se hanno subito processi come taglio cesareo o chirurgia uterina.

A volte, l'adenomiosi può causare una massa o un tumore all'interno dell'utero, noto come adenomioma.

Come viene diagnosticata l'adenomiosi

Se hai uno o più sintomi di adenomiosi, è probabile che quando vai dal dottore, la prima cosa che fai è analizzare la tua storia medica. Quindi, puoi scegliere di richiedere un esame pelvico, che può rivelare la presenza di questo disturbo se l'utero è due o tre volte più grande del normale.

Un'altra opzione è per lo specialista di richiedere un'ecografia transvaginale o un'ecografia vaginale ginecologica, che prevede l'introduzione di una sonda nella vagina per esaminare l'utero e, in questo modo, si ottiene una diagnosi molto chiara.

L'ultima possibilità è che il medico ti chieda di eseguire una risonanza magnetica, che può essere molto utile quando i risultati degli ultrasuoni non sono completamente definitivi. Poiché esistono numerose patologie con sintomi simili, è essenziale che lo specialista esegua i test necessari per confermare che alterazione è.

Trattamento per l'adenomiosi

In generale, le donne che soffrono di adenomiosi sono quelle che si avvicinano alla menopausa e solo alcune hanno sintomi, quindi spesso non necessitano di alcun tipo di trattamento; Tuttavia, per quei casi in cui è presente una sintomatologia, il trattamento sarà determinato in base a loro e se il paziente desidera avere figli o meno in futuro.

Il metodo più efficace per trattare l'adenomiosi è la rimozione chirurgica dell'utero, chiamata isterectomia, sebbene non sia ampiamente utilizzata poiché i sintomi di solito peggiorano tra i 40 e 45 anni e scompaiono dopo la menopausa, quindi quasi Questa operazione non è mai richiesta.

D'altra parte, il consumo di antinfiammatori, al fine di controllare il disagio causato da questa patologia, e le pillole contraccettive per fermare il rilascio di ormoni durante il ciclo mestruale, fanno sì che i sintomi diminuiscano in modo significativo.

È per quanto sopra che è molto importante che tu vada da un medico in modo da poter eseguire i controlli necessari e concederti il ​​trattamento corrispondente al tuo stato.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili all'adenomiosi: sintomi, cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema riproduttivo femminile.

Raccomandato

Fattori psicosociali dei giurati
2019
Perline su schiena e spalle: cause
2019
Perché mi mordo la lingua dormendo
2019